Repulisti me domine

0
()

L’ape intirizzita, a primavera, svola dalle sottane dei santi.
Langue il calore dei sensi fissando il vuoto dei cieli: rare nuvole al passo e novizie parole nella luce del sole morente.
– Si rapprende il carminio del trucco, il sangue va raggelando alla rosa in grazia d’ amore che apre i petali in ludibrie preghiere: – repulisti me domine.

 

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  Nata sotto il segno dei pesci

Donatella Dori

Nessuna descrizione.

Lascia un commento