Il baule degli abiti smessi

0
()

Talvolta ripasso i ricordi, immagini lontane che ancora scottano come lembi di pelle appena ricuciti, mentre apro il baule degli degli abiti smessi e sfrangiati sfilano i miei silenzi solitari, sotto i sogni incompiuti ho nascosto piccoli sassi antiche lacrime di quando la notte sfornava angoscia e pensieri Resta fragile la mia corteccia in certi punti è incisa dai venti ma ho sciolto col tempo nodi d’ortica e raccolto nel concavo del palmo il senso d’abbandono che mi prese quando la tua mano non raggiunse la mia.

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  GIORNI D'INVERNO

florinda

Nessuna descrizione.

Lascia un commento