Articoli per mese: Gennaio 2005

Ciascuno di Voi – m’è necessario E’ una condizione dubbia Tra realtà e sogno Riflette l’ambiguità di questa notte Non è
continua a leggere...
Altalena di umori Alti e bassi di consapevolezza Normalità ed anormalità Si alternano, si confondono Alla fine si somigliano. Nessuno sa più
continua a leggere...
I miei sogni granelli di sabbia al vento caduchi petali di fiori fuochi d’artificio multicolori favole e bugie meteore d’amore
continua a leggere...
Fremiti e sorrisi scintillii nell'acqua riflessi variopinti d'azzurro mare diamanti ed isole lontane profumi penetranti orgasmi, melodie le
continua a leggere...
Notte di mistero Anselmo era partito per uno dei suoi tanti viaggi di lavoro e la moglie quella notte sarebbe rimasta sola. Si
continua a leggere...
L'immagine che si ha di una prigione è uno schema freddo e sintetico, uno spazio essenziale, spogliato di ogni riferimento, ove l'anima urla
continua a leggere...
Se ancora oggi c’è chi predica la necessità della concettualizzazione dell’Uomo Nuovo, figlio di progressivi processi di trasmutazione, non si
continua a leggere...
Confina a nord con l'orizzonte l'isola che il male, a sud, lentamente consuma e all'onda, il gesto,
continua a leggere...
Tutto oggi è business, ogni nuova idea, ogni forma d’espressione della sempre fervida immaginazione umana è spesso barattata all’insegna del
continua a leggere...
... gentilizza che innamora, affabilità che conquista, grazia che intenerisce, cortesia che emoziona, rispetto che rassicura, coraggio che scuote,
continua a leggere...
Al solitario osservatore della mia comm Non imprigionerò la tua crisalide… Debole Delicatamente feribile Non una parola Né un fatto
continua a leggere...
La registrazione Pietro incontrò un amico di suo figlio che aveva visto crescere. Questi gli raccontò che adesso faceva il
continua a leggere...
Mi sono persa nei meandri dei miei pensieri… Mi sono lasciata trasportare dalle illusioni dell’amore… Mi sono illusa di poter instaurare un
continua a leggere...
Una stradina di paese. Il sole davanti agli occhi, due bici e passeggiare nel sole. Arrivare ad una quercia, la nostra meta…un punto d’incontro
continua a leggere...
È notte… Il buio ricopre il paese come una coperta di stelle spente… La mia mente và… Tra pensieri ed immagini… A solcare i meandri
continua a leggere...
Ancora un rifiuto, felice e poi triste. Un graffio, un tonfo al cuore, come un macigno. Ancora un rifiuto, ma più grave, insolito, inaspettato.
continua a leggere...
(a Italo, nonno e maestro) Sei tu che hai devastato il mio silenzio, le mani ora mute a celare giovani ferite e balsami dell’oblio, la
continua a leggere...
Era un freddo mattino d’inverno, lei non aveva ancora aperto gli occhi che cominciarono a balenarle in testa idee, emozioni, sensazioni, ed una
continua a leggere...
Sguardo fiero… Occhi profondi… Mani grandi… Caparbio ed acuto. Stavi lì seduto, a dipingere volti di personaggi strani… modellavi la
continua a leggere...
Ti vengo a cercare, te che forse mi aspetti, tu che mi guardi con occhi dolci e teneri al contempo. Una persona che conosco appena…se non per un
continua a leggere...
Passeggiare per le colline, in cerca d’asparagi. Lui con quel maglione grigio a rombi, di cui ricordo ancora il profumo. Stava lì, davanti a
continua a leggere...
L’attenzione si sposta… Punto focale della leva… Raggio di luce deviato… Sogno rinato… Mi sveglio e qualcosa è cambiato… Un amore
continua a leggere...
Si perdono e si confondono i colori …Mai ambiguo - né sconosciuto Inconsciamente ti cerco Ritrovandoti nel rumore d’un silenzio
continua a leggere...
Puoi vivere una vita intera senza amore… Senza incontrarlo… Anelando… Desiderandolo… Ma cos’è poi l’amore? Come si fa a
continua a leggere...
La vita dura solo un istante… È un logorìo costante… La magia di un istante può accompagnarti per sempre… La gioia ed il dolore oscillano
continua a leggere...
L’anno volge al termine… La paura mi avvolge… È paura del futuro… Di un avvenire incerto… Tetro e cupo come la morte. Spero che
continua a leggere...
Grinze sulla pelle… Bianchi capelli… Una voce roca… Pelle tenera ed incartapecorita… Unghie sottili… Bassa statura ed una dolcezza
continua a leggere...
Una finestra sulla mia anima… Questo è ciò che scrivo… Uno spiraglio di dolore che si stampa sulle pagine di un quaderno. Mi perdo nei
continua a leggere...
Sonorità acute… Luci smagliate… Serate sprecate a guardare il cielo aspettando una risposta… Il destino attende… La domanda pende dalle
continua a leggere...
Soffice ed emozionante come un pulcino tenero… Piccolo… Giallo… Bianco… Caldo… Un batuffolo di cotone… Nuvola di zucchero filato…
continua a leggere...
1 2