Articoli per mese: Febbraio 2005

L'acqua salvata ristagna alle conchiglie che adornano gli occhi dissimulando maledizione e risparmio; - la voce è soprafatta dalla
continua a leggere...
Tu sei oppio della dimenticanza, tu, eretico delle altezze invisibili, tu in esilio in fondo al futuro, tu che strappi e accosti figure tu
continua a leggere...
Il mio ventre è stanza vuota, risonante: riecheggiano richiami di pelle e di nodi al tempo che ripiega. La nicchia, che custodisce
continua a leggere...
Schiacciami contro il muro, scosta la mia sottana riempi di gemme l'orecchio del mondo, piegherò le ginocchia; sentirai la cantilena
continua a leggere...
Nel destarmi alla brevità, sono piena d'inverni. Ci sono due lune ad illuminare serate d'attesa che non si appoggiano a nulla: trasfigurano le
continua a leggere...