Articoli per mese: Agosto 2005

Immaginate Meticci, un popolo salito dal nulla più sporco e sozzo, invadere le terre più bianche e immacolate del mondo, immaginate quest'orda
continua a leggere...
Viola Aveva sempre supposto di essere una persona sfortunata e affrontava la vita con un atteggiamento di sfiducia e di abbattimento, con
continua a leggere...
Anche oggi una bomba ha invitato ogni uomo a farsi gli affari propri. Anche oggi una deflagrazione ha imposto a ciascuno di pensare bene alle
continua a leggere...
PARIGI (quattro giorni e tre notti) Giovedì 11 agosto 2005 Viaggiatori, semplici turisti: in fondo quando si parte siamo tutti un poco
continua a leggere...
Troppe anime ancora! Legati al chiarore troppi vigili esseri ancora! Prestata, al tardo bagliore, troppa enfasi umana ancora! Al mare
continua a leggere...
Voglio finire il giorno, morderlo avidamente piano, deglutirlo lento, masticando un pezzo di ciambella innaffiata da un dolce, amabile
continua a leggere...
Non passan nuvole che non saluti al sole di questo mio sorriso, non scorre incanto in questo paradiso ch'io non abbia vestito di garbata
continua a leggere...
Inquietami, dai svegliami! Toglimi alle braccia conserte, agitami, dai resuscitami! Leva le braccia in alto, affollami, accalcami a corpi
continua a leggere...
E' tutto un ronzio di pargoli stamane, ovunque guardi l'innamorato cuore non vede altro che innocenza. Tra carrozzine, braccia e giochi in
continua a leggere...
Nel vento a sorprendermi di te, sempre, ancora, con lo sguardo sospeso a quattro fili nel cielo, a seguire gli sforzi di chi prova a
continua a leggere...
Annodato al mio cuore… Tentoni Annodo le intricate maglie del tempo Con curiosa adesione Con altrettanta passione Ne curo gli slanci
continua a leggere...
Il profumo del bene Il profumo del bene va contro vento e non l’avvertiamo ogni momento. Ma se scopri il gusto del dare, sai che avrai quel
continua a leggere...
La storia che mi accingo a raccontare, forse, è troppo personale e spero che chiunque la leggerà, sappia farlo col cuore e non soltanto con uno dei
continua a leggere...
Amnesia Aveva lasciato il collegio e ritornava al suo paese dopo otto anni. Antonio rivedeva i luoghi di cui aveva solo un vago ricordo. Lo zio
continua a leggere...
Profili d’esistenze rubati, carpiti all’attimo, all’istante dell’altro, e poi, solo pensieri, considerazioni, valutazioni che a mano
continua a leggere...
Capisci che Kakadu Park (1) e' un posto straordinario, uno di quelli che una vita non basta per dimenticarli, dal fatto che ti costringe a rimanere.
continua a leggere...
Se rastrelliamo il cuore e la mente con alabarde dalla punta di bronzo, e filtriamo quel lieve sussurro che ha voce di vento e che dà luce
continua a leggere...