Articoli per mese: Settembre 2005

Avanza il tempo e per me resta tale, uguale, nella folla come nella solitudine, nella musica come nel silenzio, resta tempo che scorre
continua a leggere...
Tornando a casa Sciogliamo le braccia, le nostre, che finalmente riunite si fondono riconosciamo gli odori, clandestini nei panni, delle nostre
continua a leggere...
Un giorno succedeva che non si era molto d’accordo, l'economia era un rigagnolo, le prospettive uno stagno, al ministero un ranocchio, preso per
continua a leggere...
Domenica mattina, una pigrizia infinita, imbattibile, non se ne va neanche quando lo stomaco annega nell'ennesimo caffè, resta aggrappata
continua a leggere...
Voglio una vita “Voglio una vita da vivere con la figlia della fidanzata di mio padre.” Così
continua a leggere...
Dietro i vetri opachi di questa stanza che distilla lenta versi e memorie osservo fluttuare il vento dell'autunno che spegne gli ultimi ardori
continua a leggere...
Un altro anno nei tuoi occhi, il tempo racchiuso in uno scrigno di vetro, giorni che si assottiglisano come lame di coltelli, effimeri istanti di
continua a leggere...
Conosco il sapore della tua assenza ed è amaro, la paura di una vita fatta di grandi spazi vuoti, la voglia di attraversare strade mai percorse
continua a leggere...
Viaggio nel silenzio della mia vita verso luci che disegnano sorrisi su labbra sconosciute, ascolto i battiti di un cuore che sono solo per me,
continua a leggere...
Dal cielo scendono gocce di passato giocate in scelte sbagliate, i sogni rotolano nelle pozzanghere, cade l'ultimo lembo di sole mentre tocco i
continua a leggere...
SVEGLIATEMI QUANDO FINISCE SETTEMBRE Svegliatemi, quando finisce settembre. Quando le foglie cadranno dagli alberi, e le giornate dureranno
continua a leggere...
Che bella festa di Halloween, quest’anno. Sono dentro l’abitacolo deformato della mia macchina, pieno di fratture, immerso nell’acqua di un
continua a leggere...
Seduta sulle guglie della tua giovinezza osservi il tuo mondo, un po' sottosopra , un giorno i colori del cielo t' accendono il volto i profumi
continua a leggere...
Sceso, seguito, guardato - E' lui! - Si - E' lui. Sceso, seguito, guardato. E' del colore giusto! E il sapore è quello di eroi
continua a leggere...
Particelle di luce si stagliano nella notte piena dei tuoi pensieri le sento propagarsi in linea retta a lambire le mie iridi spente cadute
continua a leggere...
Anche la formica ascolta! Sperimenta frenetica il sentiero, si perde continuamente e puntualmente si ritrova. Indaffarata, indecisa, su e
continua a leggere...
C’è! Lo vedo! In raro immaginario di natura… C’è! Io lo sento! Sorride serafico ai venti del mattino e con le mani aiuta il sole a
continua a leggere...
Quei tuoi occhi tristi in viaggio a ritroso, in perenne sosta contemplativa, in dialogo perpetuo con il remoto dolore, che è monologo,
continua a leggere...
Giace lì il tuo piccolo ricordo del sole e di una estate già mezza seppellita, lasciata a metà tra il cielo e la terra del mare, in bilico
continua a leggere...
Schiamazzi di bimbi vestiti ancora di sole risvegliano le aule sonnecchianti di una qualsivoglia scuola, che benevola li accoglie come
continua a leggere...
Ovunque è violenza! Cammino… Sul viso gli schiaffi dell’odio sui muri lo sputo del disprezzo negli occhi il soffio della morte nel cuore un
continua a leggere...
Il sole piu' cancerogeno del globo mi batte impietoso sulla pelle e sulle tempie; l'aria e' immobile, la schiena un delirio. Raccolgo chili da questa
continua a leggere...
Il peccato sotto ai venti, la disperazione sotto un cumulo di acqua. Il fiume, il mare e gli argini si ribellano, e chi abitava in un tappeto di
continua a leggere...