Articoli per mese: Dicembre 2005

3 “Signora Nadine, ma cosa si dice di me in paese?” Gli era venuto spontaneo chiedere, anche se subito se ne era pentito: non voleva
continua a leggere...
Forse quest’anno la Natività ci consegna la speranza di un universo che da infinito diventa la strada più vicina dove accogliere l’altro. Il
continua a leggere...
2 Ora qui al sud, in questa casa davanti al mediterraneo, dove obbligatoriamente si era dovuto fermare perché non vi era più strada, qui dove
continua a leggere...
1 Un uomo fortunato. Era uno di quegli uomini che si definiscono fortunati, perché così è più semplice spiegarsi perché un certo tipo di
continua a leggere...
Un regalo di Natale Mio figlio Renatino è un bambino di dieci anni. Da quando ne aveva cinque, ha sempre desiderato un cellulare e giocava con un
continua a leggere...
Il governatore della California ha negato la grazia a quel detenuto che fu candidato al premio nobel. Ora è stato giustiziato. In Italia a
continua a leggere...
La storia di Giuseppina Molti anni fa, la mia bisnonna mi narrò la storia di Giuseppina la quale era, a sua volta, sua bisnonna. In Sicilia a
continua a leggere...
La signorina Pierina Rediviva. Che parola strana e suggestiva! Evoca sensazioni di mistero. Quella parola aveva riportato alla mente di Carlo
continua a leggere...
Il velo del dubbio ci annebbia e il vento affastella parole dentro cassetti vecchi e polverosi nei quali rovistiamo con affanno per
continua a leggere...
Il sonno non giunge se ne sta ripiegato chissà dove mentre la notte scava la mente. Affiorano tremori sulla pelle quando penso che
continua a leggere...