S’attarda

0
()

S’attarda la notte a posare sulla guancia ferita la carezza della luna che naviga lenta nella notte fonda e a noi- che all’attesa sua induce il tempo ingrato ci svela con il suo andar pacato e greve- del mondo altrui il carico di pene.
S’attarda stamane l’alba nel mondo di fuoco della notte- le speranze crepitano bruciando vive.

 

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  Fragilità

Ada Albina

Nessuna descrizione.

Lascia un commento