A sera

0
()

Sorgi la sera, e vai e intanto fugge questo reo tempo.
“Già cade la sera” mi dico ma ora verranno le stelle.
Ed è subito sera.
Vanno le coppie di amanti; valzer malinconico e languida vertigine.
Dolce e chiara è la notte e senza vento.

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  LESBICHE

pecco

Nessuna descrizione.

Lascia un commento