Prigioni

0
()

Quanto tempo ancora dovrò restare imprigionata dentro questo labirinto dalle pareti lucidate a specchio.
Ovunque vedo la mia immagine che si riflette come un’ombra senza tempo, questo involucro che invecchia solo dentro.
Ogni carezza lascia un segno sulla pelle, ogni carnefice è vittima delle sue illusioni.
La notte ha gli occhi grandi e illumina i miei sogni; il tempo fa da sfondo alla strage degli innocenti.
Sento piano scivolare le mie confusioni, e prende forma una sola verità, Il mio sorriso come un cecchino, ha ucciso troppi cuori, le mie parole che raccontano ancora questa storia, perennemente ad un passo dalla felicità.

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Redazione LOPcom
Leggi anche  Buon natale!

Lascia un commento