L’inverno del nostro contento

0
()

Tracima amore il mio sentiero ed ecco, si dissolve Apatia, sparisce Abitudine, subentra -!- la scalata alle tue spalle, alla tua pelle, poi alle palle di neve che noi ci lanceremo per abbattere quel pupazzo che reca scritto “Disillusione”.
E se sono pazzo, lo sono di te, oppure lo sono stato perché t’avevo ancora solo in embrione.

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  EPITAFFIO-LA ZITELLA

pecco

Nessuna descrizione.

Lascia un commento