Articoli per mese: Aprile 2007

Oggi prenderei a calci in culo anche la luna per vedere se va più su, così magari mi riporta un po' di vita solare, oppure per raddrizzarla, visto
continua a leggere...
Acqua, aria, terra c'insegnano la vita, non le
Sono i fuochi d'artificio a darci l'idea della notte. Prima distese di quiete han fermato il tempo e un istante sembrava l'altro come mancassero
continua a leggere...
Non hai bisogno di chiavi per entrarmi nel cuore: sai (come fare anche senza s)cavalcare. Non hai bisogno di navi per venire (a trovarmi: sei
continua a leggere...
E' simile a un fiore questo nostro amore, perché ci scegliamo e poi ci cogliamo per offrirci cose come mazzi di rose. E pare un frutto ciò
continua a leggere...
Le ortiche mi si annidano ancora nell'anima: fantasmi di passaggi irrisolti, viaggi mai compiuti, simulacri orfani di un Iperuranio che non esiste,
continua a leggere...
Delitto e castigo, orgoglio e pregiudizio di umiliati e offesi, padri e figli nella colonia penale aspettando il processo - nel castello di
continua a leggere...
Non voglio più la a dell'abitudine: basta barare, brandisco Barabba perché sento mia la c del contestare dovunque despoti danneggino desideri
continua a leggere...
E' alito di vento, ghirlande colorate, girotondo di bimbi, è abbraccio di bene, bacio di passione, sorriso di speranza, è perdono che cura,
continua a leggere...
Avrei voluto, avrei potuto... Voglio, posso farne un sacco e buttarlo oltre lo smacco, oltre lo schifo di questo tifo che ammala, né fa
continua a leggere...
Voglio andare per mari e per monti, voglio andare per fari e per mondi, voglio andare per cari e per tondi, voglio andare per Bari e per Fondi ad
continua a leggere...
Campo di fiori però sono i tuoi frutti che mi
Brulica - come un vespaio di opzioni gioiose, come una corolla di monili pregiati, come anelli concentrici nel mare della vita - l'amore che
continua a leggere...
Cavalli al galoppo impazziti i miei pensieri che sgusciano dall'armatura. Costretti, non costruiti. D'indole selvaggia, come un ciclone che brami
continua a leggere...
Va bene Amleto però per me partire può voler dire - la natura c'insegna - vivere, non
- "No, gracias, yo... no me serve, escusa". "Ma sarà perché non so lo spagnolo che non mi capiscono?" - "Amore, qui anche se parlassimo spagnolo
continua a leggere...