Articoli per mese: Luglio 2007

Quante torri d'avorio in questa eterna Babele, come il fascio littorio, come Caino ed Abele e Olmi appende all'olmo i libri scaccia-umanità:
continua a leggere...
Guardarti negli occhi è magico, come un tappeto che vola oltre il viola di questo cielo impazzito. Guardarti negli occhi mi fa volare come
continua a leggere...
Vieni qui, amore, che ti tolgo gli aghi dalla pelle per tutte le volte che il mondo ha abusato dei tuoi sogni umiliandoli, umiliandosi, per
continua a leggere...
Quante Scilla e quanti Cariddi oggi, a divorare gli slanci, soffocare le coscienze, diserbare i virgulti di un mondo nuovo? E se poi non fossero
continua a leggere...
Le ore fluiscono e mi chiedo se il tempo sia un'opportunità o la beffa d'una corsa controvento; le ore fluiscono e mi chiedo chi abbia la
continua a leggere...
Io non so cosa covi in questo impasto di paglia e cenere dove i bambini hanno saggezza d'adulti e stagioni impazzite ci aprono gli ombrelli, né
continua a leggere...
Come dal profondo del cuore il sentimento più intimo al di là delle paure tra le tenebre del pensiero appare, e il viaggio porta avanti, oltre
continua a leggere...
Avevamo l'anima in fiamme e non sapevamo se la vita - il nostro spirito latino - andasse declinata o coniugata. Declinata, come rosa-rosae,
continua a leggere...
In questa sera che volge al rosso porpora e veste da papa, ma come un papa mica si sta, - se è per questo nemmeno come un papà - in questa sera
continua a leggere...
S'agitano come scintille frammenti di coscienza: rimescolano le carte, invocano Venere dov'era Marte, dov'è morte interiore, personale, di
continua a leggere...
Da oggi preferirò pensare che non si nasce per morire, ma l'esatto contrario, come uno scambio su un binario. E tutte le volte che le ingiurie
continua a leggere...
Io: il mio Manifesto. Io, che oramai disilluso, sono arrivato a questo punto della strada, non mi aspetto più grandi sorprese e ogni novità
continua a leggere...
L'isola dei sogni è quella che esiste pure nella realtà, nella libertà di dare e avere, di dire e di sentire. L'isola dei sogni è qui:
continua a leggere...
Cronache dal Maranhao di Giulio Martinoli - Edizioni Manni - www.mannieditori.it - EURO 20,00 Giulio Martinoli è stato il mio professore di
continua a leggere...
Rivedrò gli occhi dei bambini a curiosar negli angoli e cercar la vita che scappa negli spazi di scarpe e di speranze consapevole
continua a leggere...
Le mie dita scevre d'anelli, pregne di momenti vissuti ad abbracciare le notti bohemienne di mamma Roma cui sono abbarbicato - figlio adottivo,
continua a leggere...
Sono in sospeso, come ai tempi della scuola, prima delle vacanze… allora ero certo che l’avrei pagata: la pagella m’avrebbe castigato!
continua a leggere...
Maya ha un velo pesante eppure leggero come l'illusione, Maya ha un velo leggero eppure pesante di segregazione. Maya è un po' sposa, un po'
continua a leggere...
… Un minuto, un giorno…una vita? Una carezza, un bacio… di più? E’ un orologio che giudica l’amore? E’ un giudice sportivo ad
continua a leggere...
Per te che mi rendi gli spilli pistilli, per te che mi prendi, m'instilli e distilli, per te che mi peschi senz'amo, col “t'amo”, per te
continua a leggere...
Trentotto, ma la P è quella di Pierfrancesco. E non è febbre la gioia di mio fratello. E mia sorella - last, but not least. - To my
continua a leggere...
Il sole scalda, la luna rasserena, le nubi danno la pioggia che libera, tu fai tutto ciò per
Il sole scalda, la luna rasserena, le nubi danno la pioggia che libera, tu fai tutto ciò per
Mi manchi tanto, rondine che facevi la
Non vado a spargere sale sulle ferite ma neanche vado a sporgere dalle feritoie di una finestra da cui rischio la caduta, di una minestra il cui
continua a leggere...
Signore, perché il sole batte sui nostri no e i nostri ho e non sui nostri do e i nostri sì tanto che sembrano solo note perse in questa notte
continua a leggere...
Guardo il continente, il passato è presente: - Germania anno zero, Eurasia danno vero - storpi, sporchi, stolti distolti dai ferri corti ma ai
continua a leggere...
Abbacinato, t'ho baciata con la volontà e col pensiero, viola colta nel sentiero che passando per te al bello e al vero ha riportato i miei
Donna che mi accarezzi i sensi ed il cuore, i tuoi occhi inghiottono le mie parole, il tuo sorriso colora questi giorni d'estate, sentirti fa
continua a leggere...
Di notte m'improvviso corsaro e strappo gli occhi alla solitudine cavalcando su onde d'argento oltre gli scogli dentro di noi. Ed emerge sempre
continua a leggere...
1 2