Articoli per mese: Agosto 2007

Signore e signori, bambini e genitori, donne e motori, parenti e serpenti, serpenti e roditori pronti a tarlare, è la vita a parlare
continua a leggere...
Si spegne la luce, s'accende un mondo, se spegni la luce t'accendo il mondo, t'accendo e monto a cavallo di te, a cavallo dei se monto anche
continua a leggere...
Alla finestra dell'anima, del corpo, dell'arida distesa che è porto e ci vive come olive sta, tesa, Clitennestra o chi per lei medita di
continua a leggere...
Più di una volta - di giorno, o anche nelle ore che avvolgono la notte - è venuta a trovarmi una cascata di quelle acque che dissetano il cuore
continua a leggere...
Questa vita è un cinema ma non è un Paradiso né stanno tutti bene - la domenica specialmente - eppure, tornato re della mia vita, sconosciuta
continua a leggere...
C'era il voto di castità mica tanto tempo fa e forse c'è ancóra o forse c'è un'àncora oppure è una zavorra che dallo Stato d'Andorra
continua a leggere...
Lago Lemano agosto 2007 Premessa Il programma o l’idea è quella di visitare il lago di Ginevra percorrendo completamente il perimetro
continua a leggere...
Il rimpianto di non averti ma di saperti da cima a fondo mi uccide eccitandomi. E mentre il tuo "no" dà ai miei sensi l'estremo colpo di
continua a leggere...
Proprio mentre la vita ti sorride, dietro l'angolo, è l'inganno che ride. Proprio mentre t'affacci al mondo, ti getta, sfacciato, nello
continua a leggere...
Cosa resta nove anni dopo? Resta un gatto che gioca col topo, resta lo strapazzo di nove anni senza gli spruzzi d'amore sui panni che una
continua a leggere...
Gli occhi aperti guardano ma gli occhi chiusi vedono e nel labirinto dei sogni s'affidano alle loro sfere che orientandoli li contengono, li
continua a leggere...
Si schiude corolla e s'apre speranza: sorride di bene, s'adatta e saltella, spezzando catene, sciogliendo la neve. Non dice parola solo un
continua a leggere...
Cento chiodi di puro dolore, cento chiodi sul perduto amore, cento chiodi su un presente sbagliato, cento chiodi anche sul passato. Cento
continua a leggere...
E perfino nel male che fa collassare così come nel sale di cui sa il mare battiti del cuore ci fanno dibattere. E ci sentiamo vivi
continua a leggere...
La tua assenza non è una prova ma una piovra che stritola la nostra essenza. E il fuoco vivo brucia di gelo quest'arrivo rendendolo punto
continua a leggere...
La mia mente viaggia e va a quando i corpi ci hanno parlato l'alfabeto dell'amore donandosi tra carezze e baci l'anima e l'animosità.
continua a leggere...
E' morto il pesciolino rosso che da tanti anni era con me: colpa mia o dell'estate? Colpa del fato o di Ferragosto col suo clima vacanziero
continua a leggere...
C'è la religione che ti fa porgere l'altra guancia mentre si riempie la pancia e c'è l'ignoranza che ti fa uccidere di pregiudizi slanci e
continua a leggere...
Dove arriva la ragione tiene banco la prigione del razionale ma dove finisce la ragione imperversa la prigione dell'irrazionale, eppure la
continua a leggere...
Sottile, spietata l'inflessibile linea rossa tra curare e
Nessuno sa chi sia, neppure lei - né sa se lo scoprirà - ... La realtà è un incubo: non arriva, il suo vivere, neanche al sopravvivere.
continua a leggere...
Stelle cadenti, desideriamo solo viver
Pioggia di stelle fa frizzare la notte donando speranze. Stelle cadenti, desideriamo solo viver
Scende la sera: i raggi declinano, eppure, prima d'ossequiare la notte, il cielo fa
Figlia del sole, senza chiederci nulla ci dai la
Buona notte e niente botte ai suonatori e ai sognatori, agli attori coi fiori, a chi è fuori e a chi dentro, a chi contento lo è di rado,
continua a leggere...
Quanta gente perduta nelle nebbie di una foto: uomini consumati, passati, anche trapassati ma tenuti in vita dal ricordo. Di nessuno di loro
continua a leggere...
Nata d'estate, sei la mia estate, ma fiorisci
Una lacrima riga il volto del regime perché i buoni salveranno il mondo: suonati, sonate, la vita di un uomo che può essere come quella degli
continua a leggere...
Prima di chiamarla vita controlla che abbia le scarpe sporche di tuo figlio, il sorriso dei giorni in cui fantasticavi e tua nonna ti raccontava
continua a leggere...
1 2