Articoli per mese: Giugno 2009

C'era una volta... E dunque c'era anche un arco di
Volutamente ermetico, rimato, sardonicamente
Ti sei appoggiato qui Come una particella d’azoto ionizzato Rasserenando lo spazio solitario Lieve - come solo il colore sa esserlo Avverto
continua a leggere...
Fino a quando la morale sarà moralismo o qualcosa da tenere alto - leggendola al maschile - e fare il proprio dovere sfocerà nel fanatismo o
continua a leggere...
Esco dal sogno, cosa trovo? Il reale uguale
Un lembo del tuo cuore – stasera Per passare la notte Uno specchio d’acqua tra i monti Dove poter ammirare la luna Vedere questo pensiero
continua a leggere...
Come foglie soffici Questi pensieri bussano a te Desiderano fare la tua conoscenza… Nonostante ti accertino qui Nel confuso cogliere Attimi
continua a leggere...
Non so cosa tu stai facendo Né cosa tu stai osservando... T’invito qui – sul mio terrazzo Per me è una domenica come tante altre Un
continua a leggere...
L'uomo... capisce tutto! Tranne le cose perfettamente
Signore, perché non esaudisci le preghiere del buono e non redimi o almeno punisci il malvagio? Spiegacelo senza parlare di un altro mondo o di
continua a leggere...
Non ti chiederò di dirmi la strada, di darmi la spada, né pretenderò mi guardi con occhi maliardi, non vecchi, anzi me ne starò ad
continua a leggere...
Muterò il mio aspetto Muterò il mio verso Ordinerò al mio cuore Di accumulare indicibili dolcezze Alla mia penna Chiederò di allinearsi al
continua a leggere...
Quelle corse affannate del corpo e dell'anima - io non riesco a pentirmi - mentre montagne di parole scandivano la distanza con ciò che saremmo
continua a leggere...
Passa il tempo, tira il vento, conta il censo... cambia il senso?! A Salò decenni fa morì la libertà, a Sarò minuti fa muore la
continua a leggere...
Andiamo Non essere diffidente … Quel primo fiocco candido e freddo Ti racconterà del freddo di un’anima Ti dirà - come la solitudine Porta
continua a leggere...
A quest'Italia piace carne, verdura e
Ti so, ma non so darti quello che serve per
Non rispondere subito – non ora… …non è necessario che tu - risponda subito Puoi avvalerti del silenzio Meglio farmi raggiungere da un
continua a leggere...
Ricercala nella notte Questa voce Che per sì grande tempo - hai ignorato Cercala nelle tue profondità… Voltati Guarda verso quella
continua a leggere...
Quando tu puggi io lasco -D’accordo!- gridò Mino piantato davanti al verricello -Andiamo di bolina-. -Sì, è meglio,- rispose lo skipper
continua a leggere...
Lettera brevi manu Mauro era il miglior amico di Lorenzo. Avevano studiato insieme sin dagli anni del liceo. Dopo la laurea in giurisprudenza,
continua a leggere...
Fieramente – assaporo il mio passato Valicando le ore - interminabili – se pensate al futuro Brevi troppo - se vissute al presente Così
continua a leggere...