Articoli per mese: Ottobre 2012

Solo, finalmente solo! Sono andati via tutti, con discrezione, pavidi e tentennanti, ma sono andati via. È la prima volta che resto solo da…
continua a leggere...
Camminava, testa bassa, parole al vento. Ogni tanto alzava la testa e allora sembrava che quelle parole fossero rivolte a tutto il mondo. O contro
continua a leggere...
Come la quiete prima della tempesta, come una Lete bevuta a una festa, come un abete o un bimbo che si desta l'unico elemento che l'innocenza
continua a leggere...
Telefonai al direttore del night  gli dissi ho merce nuova  è bionda e non le manca nessun dente  ha il cuore giusto  per sopportare gli
continua a leggere...
E all'improvviso si aggroviglia tutto i nomi  le facce le voci ed è come  parlare sempre con la stessa
Non nuoce tanto il rimorso quanto il perchè. A nulla sono valse le idee, a nulla i pensieri, a nulla le esperienze. Come un abisso ingoia le
continua a leggere...
Approfitto per scrivere su questo documento bianco foglio informatico capitato lì per caso da malcapitata digitazione dell’inetto pollice
continua a leggere...
Osservo da lontano, attento, quel tizio camminare, sembra ascolti musica tanto è contento; passi di danza non studiati e saltelli ai bordi
continua a leggere...
“Certo!” replicò Masi disinvolto “andiamo a bere qualcosa e poi ne parliamo!” Tutto filò liscio in effetti come tutte le volte che
continua a leggere...
LOP è stato notato da alcune realtà dell'ambito editoriale ed evolverà nei prossimi mesi in un vero e proprio progetto Editoriale che servirà da
continua a leggere...
Un’altra donna fatta  a pezzi ai bordi della carreggiata, dentro un campo incolto, lasciata a imputridire con premeditazione, come a voler
continua a leggere...
Viole e violini in giardini d'incanto poi quella voce stonata quella nota contratta mal  pizzicata non  toccata ed è la notte improvvisa
continua a leggere...
questa stramaledetta vita che ti insegna l'amore e l'odio che ti divora con l'indifferenza questa vita che ti disegna e poi cancella che ti forma
continua a leggere...
Quando pensiamo di essere soli al mondo ringraziamo perché il pozzo in cui siamo non è senza
Vano innesto di talee fiorite su lapidi e croci, non daranno mai frutti ma solo fiamma di un giorno, luce a loculi sfrattati da
continua a leggere...
Siamo macchiette.  Siamo straordinari.  Non arriviamo a fine mese.  Non ci rassegniamo a fine vita.  Siamo troppo veri o troppo falsi. 
continua a leggere...
Per chi è precario anche un passo in avanti è
Ove tutti abbeveravano  occhi nel cielo terso  -ove tutti confrontavano  oro del sole con gruzzolo  di felicità nel cuore  -ove tutti a
continua a leggere...
Siamo fiéri di essere in
Esequie gratuite d'un vento garbino a una foglia di platano -Accartocciata come cuore svuotato, sospinta raschia l'asfalto in cerimonia
continua a leggere...
Vive a metà chi si proietta già Al di
Seduto  su una lercia panchina  oltraggiata  da firme  di dubbie esistenze  violentate dal progresso  Folate di vento  che accantonano
continua a leggere...
un giorno come oggi il gatto mi salterà sulla schiena ma io non mi sveglierò. resterò immobile con le mie ossa in ordine ed una espressione di
continua a leggere...
Un attimo e tutto fugge. Quel sorriso sull'anima ancora ignara dei ricatti, l'emozione del primo bacio aspettato con impazienza, l'insegnante
continua a leggere...
Un attimo e tutto fugge. Quel sorriso sull'anima ancora ignara dei ricatti, l'emozione del primo bacio aspettato con impazienza, l'insegnante
continua a leggere...
Siamo spesso di fretta e ancora più spesso alla
L'appetito viene... non
La realtà fa male, la verità fa paura, la bugia ha le gambe corte, il sogno è solo un sogno e allora io frullo tutto e dove c'è il
continua a leggere...
1 2 3