Il polline mi ispira irritandomi

0
()

Neve primaverile nata dal vento Si muove furente sulla strada tra la fretta della gente tra le fronde di alberi carichi di nuova vita.
Neve di primavera che si sospende nel cielo circondando il tempo di una melodia vellutata sorda all’orecchio ma visibile all’occhio danza con essa nell’attesa di giungere a terra con un ultimo sbuffo di vento.

 

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  CALABRIA

il barbaro sognante

Nessuna descrizione.

Lascia un commento