Italia e poco altro.

0
()

Italia divisa Italia invisa Italia superficiale Italia speciale Italia davvero strana ma pur sempre nostrana Italia dei rifiuti in strada tanto c’è lo Stato che risana Italia dell’AntiStato che ha preso il posto dello stato Italia delle piccole minoranze che vogliono del paese decidere le danze Italia degli scioperi selvaggi Italia degli inutili miraggi Italia delle lobby Italia della vergogna ha l’hobby Italia della decenza dimenticata Italia dai suoi cittadini rovinata Italia dell’inciucio Italia del traffico ad imbuto Italia deficitaria Italia con l’aviaria Italia col dente avvelenato per un omicida immediatamente liberato Italia dei leghisti incazzati perché riescono a sfruttare solo pochi immigrati Italia dei patriottici e taumaturgici imprenditori a chi importa poi se sono degli infami truffatori ??????? Italia mai stata comunista Italia da sempre anticomunista Italia sfasciata Italia sbagliata Italia statalista Italia (per ischerzo del destino) fascista Italia dipinta a lutto per la sua morte e un pò per tutto Italia accusata di esser “terrona” Ma poi si scopre che la predica arrivata dall’Italia ladrona Italia mafiosa Italia artificiosa Italia dalla bava alla bocca perchè anche questo ci tocca ??? Italia del Popolo delle Partite IVA Italia della Guardia di Finanza inattiva Italia dei cittadini troppo tassati ma stranamente con yacht lussuosamente addobbati Italia composta da politici anziani che sembrano dei marziani Italia sfruttata Italia mal pagata Italia con la bandiera oltraggiata Italia da sempre spiata Italia del Nord, Italia del Centro, Italia del Sud Italia amica della famiglia Bush Italia piduista Italia da sempre qualunquista Italia che ama l’anarchia come Dio ama Maria Italia del grande papato che si fa beffe del Concordato Italia dall’anima pacifista lo fa solo per essere in vista ??? Italia troppo lunatica bacia dei potenti la natica Italia che lascia le rivoluzioni a metà per queste cose non ha più l’età Italia maleducata Italia con la Costituzione dagli insulti logorata Italia dai treni fatiscenti solo ed esclusivamente per non abbienti Italia del gommosamente giovane Berlusconi è il Re dei ladroni speriamo se ne vada fuori dai coglioni Italia aperta ai ribelli Italia in mano agli zimbelli Italia piena di travestiti che creano addirittura dei partiti Italia dai concorsi truccati Italia vanno avanti solo i paraculati Italia degli anni in carcere non scontati dai soliti ricchi “ammalati” Italia dei giovani sfruttati Italia dei giovani annoiati Italia della insicurezza accertata Italia della tolleranza al “crimine nobile” certificata Italia del sindaco sceriffo che non vuole togliere il crocefisso ma poi della bestemmia ha un uso fisso Italia dell’eutanasia ma nessuno ha capito cosa sia l’individuo deve scegliere se morire non può la decisione arbitraria degli altri subire Italia delle donne ammaestrate e dalla tv spogliate donne dalle mode mediate Italia del Bunga Bunga a casa Berlusconi Italia organizza dei gran festoni italiani rifugiatevi sull’isola dei famosi lì sì spariscono i dolori Italia dei Savoia che vogliono soldi e ancora tanta vana gloria Italia colonizzata dagli stranieri che 4 italiani su 5 farebbero fuori volentieri dimenticando che anche noi eravamo immigrati fino all’altro ieri Italia degli italiani santi, poeti e navigatori strepitosi ma poi si scopre che sono tutti mafiosi Italia che sperpera il denaro tanto c’è sempre il lavoratore che paga somaro Italia da troppi surclassata ti prego datti una svegliata non voglio che tu sia rimandata e dalla corte dei conti bocciata Italia delle tangenti Italia dei continui lamenti Italia del potere alle banche Italia del miracolo schede bianche Italia della corruzione alle stelle e ne vedremo ancora delle belle Italia delle veline belle e cretine Italia dei diritti a cani e porci ma dei doveri solo ai fantocci Italia dei disobbedienti che sono però dei ricchi possidenti Italia voglio diventare famoso Italia pagare le tasse non oso Il futuro del Meridione si presenta come un grande squallore non sembra esserci nessuna eccezione ma solo dei politici l’omertosa benedizione che con la criminalità si contendono di quei luoghi la spartizione Italia del Nordest infuriato con chi a Roma l’ha inculato difatti è la Lega che ce l’ha duro e te lo ficca per questo sempre in culo Italia dalle pensioni d’oro Italia dai servizi senza decoro Italia che vola con l’Alitalia ops mi correggo Italia che affonda con Alitalia talmente è indebitata e indovinate un pò chi tappa i buchi di questa figata ??? Italia sveglia non siamo mica alla tua veglia Italia del vaticano che vuole essere del nostro paese il sovrano Italia del papa tedesco che se parli contro Dio ti manda al fresco Italia piegata ai rappresentanti della fede a cui non frega se il matrimonio cede indaffarati a sparare i soliti anatemi ma non comprendono di essere blasfemi Italia dei valori laici schifati Italia dei mutui dopati Italia con i conti correnti truccati mentre gli organi di vigilanza sono stranamente addormentati Italia della morte in diretta Italia dai reality infetta Italia dei rifatti e commettono pure dei misfatti Italia degli strafatti con Corona re dei mentecatti Italia della ripresa sempre stentata e con questa scusa arriva la solita stangata Italia del mordi e fuggi Italia che popolo di selvaggi Italia che non arriva a fine mese Italia che dei potenti paga le spese Italia dei bulli possiedono dei cervelli nulli Italia dei centri sociali fondati su idee banali Italia della spesa proletaria altra troiata che era nell’aria Italia dei sindacati dai loro interessi ubriacati Italia della sanità taroccata quando entri in ospedale doverosa è di palle la toccata Italia del mondo vip Italia in eterno stato trip Italia esportata Italia copiata Italia dei soliti papponi Italia composta da maschi mammoni Italia degli incentivi ai morti come ai vivi Italia del pallone Italia nel pallone Italia dei condoni elargisce ai Soliti dei lauti perdoni Italia del calcio Italia con un tifo marcio Italia del razzismo Italia dall’indebito cinismo Italia costretta al sesso per un lavoro Italia costretta all’estero per trovare lavoro Italia succube di tutti Italia dai ricordi brutti Italia della pupa e del secchione Il potere va alla televisione Italia dei Tronisti Italia venduta ai nazisti Italia che non pensa a niente Italia non cambia mai niente Italia stragista Italia stagista Italia dei perenni precari Italia dei continui rincari Italia del tutto fa schifo Italia di tutto questo Grillo fa il tifo Italia idolatra l’anima federalista Italia che rimane lo stesso casinista Italia: “è sempre colpa del governo precedente” e così si rimane in una situazione indecente Italia del devo ma non posso Italia sbattuta in un fosso Italia delle leggi all’italiana Italia dei voltagabbana Italia dei poeti, artisti, pittori, cantautori, intellettuali al momento sono tutti surreali Italia degli anni di Piombo nell’aria c’è ancora il rimbombo Italia divisa in rossi e neri sembra ieri ma sono passati decenni interi da quella volta qualcosa è cambiato purtroppo lo stato appare lo stesso sbagliato vittima di gente senza scrupoli che si nasconde in entrambi i poli Italia del Pasolini Italia degli uomini eternamente con i pannolini Italia dei furbetti del quartierino Italia del: “ti rimedi un bel posticino solo se mi fai un p***ino” Italia degli italiani col culo attaccato a svariate poltrone Italia dei padri di famiglia fedeli solo alle battone Italia senza fine Italia senza confine Italia degli sbarchi Italia prendi troppi granchi Italia immigrata e per fortuna amata anche se ha dovuto soffrire costretta frequentemente a morire Italia dei sacrifici Italia di chi non paga l’ICI Italia del tricolore difeso (soprattutto dai leghisti) con (dis)onore Italia del sangue versato per un ideale irrealizzato Italia umiliata Italia sognata ma mai concretizzata Italia portatrice di democrazia momentaneamente non capisco che cosa sia Italia della giustizia ad orologeria Italia del ladrocinio in allegria Italia del Segreto di Stato Italia del facile mandato Italia delle carceri affollate Italia delle spiagge affittate Italia delle coppie di fatto…che teatrino benfatto Italia dei tre metri sopra il cielo su cui stendiamo un pietoso velo Italia che la mafia non esiste Italia della mafia che persiste Italia dei treni in sfacelo Italia ti facciamo il ponte sullo Stretto in un baleno Italia del fisco Italia che pago le tasse col fischio Italia dai sogni interrotti Italia dei politici corrotti Italia di Porta a Porta che ti fa addormentare con la luna storta Italia della sola ( e presunta!!!) Casta (politica) a cui io dico basta Italia del trattamento di fine rapporto apprezzabile come un aborto Italia della famiglia in crisi…il matrimonio non dovrebbe concludersi al lancio dei risi Italia in mano a Pippo Baudo Italia nostalgica del regno Sabaudo Italia del detto-fatto…no no no scusate questa l’ho scritta da strafatto Italia dei progetti lasciati a metà perché perennemente manca la liquidità Italia dei Dico…cazzate…ma non prendetemi a mazzate Italia della spazzatura Italia della grande fregatura Italia senza mezza misura Italia che vive di usura Italia della censura Italia dei preti senza castità la cintura Italia dei risparmiatori truffati Italia dei colpevoli rilasciati Italia peggio dell’Argentina beccati questa finanziaria è una sana vitamina Italia delle promesse mai mantenute Italia delle minorenni, per una ricarica, prostitute Italia dei video scioccanti Italia degli psicologi scoccianti Italia delle speranze andate in fumo ne sento in casa Lapo il profumo Italia del caso Telecom Italia sembra di essere in una sit-com Italia dello spionaggio deviato Italia dall’animo mai spezzato Italia dalle mille virtù Italia della crescita sempre più in giù Italia non ne possiamo più ti prego tirati su Italia coloniale quella si era un’Italia infernale Italia Deo Gratias partigiana Italia repubblicana Italia del non dimenticare il passato Italia del sistema dei partiti scassato Italia del cardinale Ruini Italia di Luxuria che non riesce a trovare il wc giusto per fare i bisognini Italia ambientalista Italia masochista Italia quando mai europeista Italia dei candidati cooptati miracolosamente in lista Italia troppo ma troppo ma proprio troppo meritocratica (ah ah ah) Italia della Gelmini strabica Italia dei pizzini Italia degli esami con i bigliettini Italia delle lettere d’amore Italia che guarda all’onestà con orrore Italia che peggio farai più guadagnerai Italia dei premi ai medici incompetenti Italia dei processi eccellenti ancora pendenti Italia della carta mancante Italia del ritardo allarmante Italia delle infinite scatole cinesi Italia per i giornali esistono solo gli stupri degli albanesi Italia dei perenni lavori in corso mai una volta che tu abbia diritto al rimborso Italia della fu Prima Repubblica Italia le riforme sono una lungaggine biblica Italia della nostalgia dei grandi del passato Italia del fascismo (purtroppo) mai dimenticato Italia del (purtroppo ancora) boia chi molla Italia che se esci dal conformismo subito ti bolla Italia di ora e sempre resistenza e gli operai rispondono ora e sempre penitenza Italia del resistere, resistere, resistere Italia degli inciuci tra destra e sinistra per coesistere Italia degli “intellettuali ???” tafazziani a sinistra Italia del laidume valoriale a destra Italia del potere al proletariato nessuno ha capito che resterà sempre l’unico martoriato? Italia del congiuntivo dai politici considerato troppo impegnativo Italia di Mani Pulite ma quante altre ne sono sfuggite ??? Italia penso di averti biasimata abbastanza scusami se sono stato un critico di circostanza è più facile notare la merda che ci tocca mangiare e non le cose che tu con fatica ci hai voluto donare non è colpa tua ma di chi ti vuole rovinare siamo in pochi che non ti vogliono abbandonare questo è il mio inno per te un italiano che sarà per sempre con te Italia di pizza, spaghetti e mandolino così la può pensare solo un cretino Italia mia grande nazione vivere per te è una benedizione Spero con te di trovare nell’esistenza tanta gioia affinché tutto finisca in Gloria.

Leggi anche  FESTA DI SANTA CRISTINA

 

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?


il barbaro sognante

Nessuna descrizione.

Lascia un commento