Piazza San Marco in Venezia

0
()

San Marco non si ricorda Talmente piena di sé e grondate di gente Copre d’intero la mente.
Costretti quindi a gettare nel vuoto quella piazza d’enorme bellezza Ci si affretta a dimenticare con sguardo triste e sconsolato i pavimenti dipinti di guano Le voci schizzate di barbari visitatori Colombi impazziti che sfiorano teste di innocui passanti spersi in sadici ponti o stipati in calli infinite Mentre una nuvola leggera di rifiuti ricorda l’ingiuria dell’uomo a quella Città che dice d’amare.
Nulla manca nel gran mercato del caos questa è piazza San Marco in Venezia.

 

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  IL DISOCCUPATO

il barbaro sognante

Nessuna descrizione.

Lascia un commento