Piove e mi sento bagnato

0
()

..la pioggia bagna chi è nudo dentro… Lacrime.
Onde che sommergono.
Tolgono respiro al cuore.
Radici che sprofondano nell’anima strappandone i ricordi.
Lacrime prosciugate Represse all’ombra di un deserto chiamato orgoglio Lacrime come memorie mai sopite.
Eterne ferite che squarciano il disegno di un futuro solo immaginato E lacrime, infinite lacrime di lacrime e sì ancora lacrime per la vita che si alza sempre nonostante la morte.

 

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  PERCHE' SOLO IL GIORNO DI NATALE E' COSI' SPECIALE?

il barbaro sognante

Nessuna descrizione.

Lascia un commento