Senza Prospettiva

0
()

Campo di morte Foglie stecchite Rami aspri secchi come striduli scheletri Ed io nel mezzo di questo nulla come sabbia entro nelle fessure dell’anima Impallidisco alla vista di questo sterminio Senza cuore sento il mio corpo Mi aggrappo al ricordo un rimorso morde le mie carni strappa brandelli di pelle allontanando da me la speranza di guarire dalla paura di essere solo un uomo.

 

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  SE...

il barbaro sognante

Nessuna descrizione.

Lascia un commento