PANAMA E DIGNITA’

0
()

Amelia ha indossato l’abito lungo, a fiori gialli e neri, ornato le spalle di collane colorate e sciarpe impalpabili.
Ai piedi scarpe bianche, senza tacco, stringate.
In testa, sui riccioli biondo ossigenati, un panama.
Ha labbra color confetto e pelle abbronzata.
E’ pronta per uscire.
E’ già avanti negli anni ma pare una ragazza, per il fisico esile, la bella statura e il modo bizzarro di vestire.
E’ una donna originale, intelligente, che non teme battaglie, che la vita non riesce più a ferire.
Ha una certa cultura, si capisce dal suo modo di parlare.
A volte sorride, d’un sorriso dolce e disincantato.
La incontro casualmente.
“Come sto con il panama?” “Molto bene.
Sei davvero incantevole” “Sai, è originale, duecento euro, cento io cento mia figlia.
Mia figlia ha detto: mamma prendilo, facciamo metà per uno.” “Hai fatto bene, sicuro.” “Dunque trovi che mi stia bene?” “Certo che sì.” “Beh, è un capo di classe.
Un cappello da uomo…….” “Ottima scelta, Amelia.” “E’ una soddisfazione, non trovi?” “Sicuro.” “Certo ha il suo prezzo.
E non ce ne sono molti in giro” “Te l’ho detto ti sta molto bene.
E’ davvero originale” “Uno sfizio, tanto per tirarsi su.” “Tirarsi su da cosa?” “Sono una donna sola, lo sai…….
Per fortuna c’è mia figlia” “Lo so, lo so…..
Conoscevo tuo marito.” “Questi uomini………Per noi donne a volte restar sole è una liberazione……..Lui aveva un’amante e mi trattava male.
Corteggiava le ragazzine anche quando era con me, come se non esistessi…….L’ho lasciato…..E’ stata una questione di dignità.” “Hai ragione Amelia, curando il nostro aspetto curiamo anche il nostro umore.
Ti do perfettamente ragione……
E poi hai detto giusto, sulla dignità non si transige mai, in nessun caso.”

Leggi anche  Bollettino delle feste: +3 kg ed il cuore nuovamente rotto

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?


Liliana Veri

Nessuna descrizione.

Lascia un commento