senza titolo

0
()

I fogli sono finiti la parola aleggia sui miei bersagli c’era una voce sudicia ora un lamento di piacere Non voglio scrivere più di perdono e redenzione i versi della colpa li ho dimenticati ho trovato la mia pace in un rigurgito d’amore I ricordi non sono finiti la lingua assaggia nuovi bersagli

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  OGNI ANNO LO MANDIAMO A QUEL PAESE

Emanuela Mancini

Nessuna descrizione.

Lascia un commento