ANALISI POETICA DELLA DONNA

0
()

La donna è uno stranissimo elemento dotato di bellezza e seduzione, che muove col suo dolce portamento la nostra animalesca tentazione.
E, quando, ignara, per le vie passeggia, c’è sempre un occhio fisso in quelle “zone” così evidenti, … e quasi le palpeggia …, in preda ad una forte eccitazione.
Lo sguardo amante, il viso vellutato, il petto tondo, ritto ed invitante, le labbra tese al bacio più infuocato e i fianchi mossi in modo provocante.
La donna è tutto: musica, dolcezza, serpente velenoso e incantatore, invita l’uomo, con la sua bellezza, nel dolce paradiso dell’amore.
A volte si dimostra un po’ nervosa e sembra che ce l’abbia con il mondo, invece è solo stanca, e se riposa ritorna il suo carattere giocondo.
Se gli uomini ammirassero il suo sguardo e il suo sorriso splendido, davvero, avrebbero di certo più riguardo per il suo amore vivido e sincero ! La femmina è una rosa profumata che s’apre, non soltanto a primavera, ma ogniqualvolta che si sente amata con passionalità profonda e vera.
Ma quel che più risalta in una donna è ciò che lei nasconde nello sguardo, quel senso di mistero che incolonna i suoi pensieri, in modo assai maliardo.
E cela, in modo intimo nel cuore, un sentimento vivo e lusinghiero che offre sopra il piatto dell’amore all’uomo che sta in ogni suo pensiero.
La donna ch’è operaia in una azienda, oppure è dipendente in un ufficio e svolge, quand’è a casa, ogni faccenda, … è un angelo votato al sacrificio ! Da madre è premurosa con i figli, sta sempre in prima fila e mai in disparte, è pròdiga di aiuti e di consigli … e quando è nuda … è una scultura d’arte !!! .

Leggi anche  I pensieri della gente

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?


Sergio Garbellini

Nessuna descrizione.

Lascia un commento