OGGI TAGLIATELLE

0
()

Dunque, dopo tre mesi sono di nuovo in Italia.
A parte il freddo, tutto bene.
A parte il tragitto Bergamo – Forlì dentro un furgone dell’87 la cui accensione avviene tramite una presa elettrica tedesca che s’infila nel soffitto del sopracitato furgone che si è rotto in autostrada tra Modena e Bologna con l’impossibilità di chiamare soccorso perché il sottoscritto e il conducente del furgone non disponevano di alcun credito nel telefono cellulare.
La fortuna ha voluto che il fratello del sottoscritto telefonasse al sottoscritto per avere informazioni sul suo rientro a casa.
Grazie a questa breve interlocuzione, il cellulare del sottoscritto è tornato a essere utilizzabile dopo una ricarica a distanza e un cambio tra sim spagnola e sim italiana.
Questo fino al sopraggiungere sul bordo autostradale della polizia che, con invidiabile acume, ha supposto che il sopracitato furgone dell’87 fosse un furgone rubato.
Dopo i controlli adeguati si è concluso che non si trattava di un furgone rubato ma semplicemente di un furgone vecchio e rotto e noi non eravamo delinquenti ma semplicemente disagiati con barba e zaini.
Trascorsi alcuni interminabili minuti è sopraggiunto il carro attrezzi che per 200 facili euro ci ha trainato fino alla ridente località di Lavino Di Anzola dalla quale il sottoscritto ha contattato un amico bolognese automunito, mentre il proprietario del furgone ha repentinamente deciso di dormire nel freschissimo cassone in attesa dell’apertura mattutina dell’auto-officina.
All’arrivo dell’amico bolognese automunito, il sottoscritto è stato accompagnato sino alla stazione Bologna Centrale dalla quale, dopo un invidiabile slalom tra zombi e barboni, il sottoscritto è salito sull’ultimo treno per Forlì all’interno del quale, pensa te, il riscaldamento non funzionava.
Be’, a parte questo, tutto bene.
Oggi tagliatelle al ragù.

Leggi anche  Medicinema

 

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?


Francesco Checco Satanassi

Nessuna descrizione.

Lascia un commento