Articoli per mese: Febbraio 2014

Giuseppe Wochicevick è un autore appassionato e un uomo coerente. Detesta la frenesia, gli egoismi, l’opportunismo e la ferocia del mondo in cui
continua a leggere...
Passa una corrente d’aria, sotto il vestito tra le ascelle sul collo sul seno ne passa un’altra, non serve, la pelle è nuda sul corpo sudato e
continua a leggere...
la vecchia si siede stanca e osserva ciò che aveva dimenticato mentre cerca riposo nelle tasche.
continua a leggere...
L’agonia dura anni interi mentre la morte è solo un fatto estetico ….. Siamo già sepolti in alte mura per nasconderci dalle ali del cielo dalla
continua a leggere...
Il colore della pioggia è un non-sense/ il dolore di un canto di gioia/ le sabbie immobili della luna/.
continua a leggere...
Amelia ha indossato l'abito lungo, a fiori gialli e neri, ornato le spalle di collane colorate e sciarpe impalpabili. Ai piedi scarpe bianche, senza
continua a leggere...
La mia vecchia macchina da scrivere fa testo nobilita la penna nasconde la grafia indecisa la prima stesura l’oralità della scrittura ….. La
continua a leggere...
Acido. Pizzichi di luce. Freddo pungente. Al risveglio si scoprì supino, legato mani e piedi a un tavolaccio di legno situato al centro di un
continua a leggere...
La dottoressa Jessica Neri si guarda intorno compiaciuta. Tutti ma proprio tutti i dipendenti si sono presentati in maschera al veglione. Ci sono
continua a leggere...
Tranne quando il tempo rimuove calendari non sorridono mai come se il mondo gli fosse crollato addosso, sguardo assente perso al vuoto persino gli
continua a leggere...
Poeti da morire' è una raccolta poetica e di scritti inediti, curata da Marco Cinque, il quale affronta il tema scottante e irrisolto della pena di
continua a leggere...
Bruno il corpo oscura la carne serrate le imposte intorno a bracieri di fuoco, leggenda la vita mistero la morte magia di un giorno sacro e profano
continua a leggere...
L’Anna era la Lollobrigida del paese. Di famiglia molto povera, giovanissima si era innamorata di un geometra di Portogruaro, che dopo averla
continua a leggere...
A mio padre Ho bisogno d’incontrarti ora che il mio cuore ha sete di chiarezza, per riascoltare la mia storia, giacché la mia memoria ricorda
continua a leggere...
Fragili promesse immagini riflesse vele di memoria Scafi appuntiti artigli d'acciaio volano alti su ali di fuoco tagliano onde solcano mari alla
continua a leggere...
Vene di fiumi trasportano storie più piccole tra erba e spine a volte scompaiono sono voci e specchio di periferie senza palcoscenico Argento
continua a leggere...
Quando l'anima apre le ali fasciate vola su terreni malconci segnati e vola basso. Incontra Verità impaurite, sente e non mente. Sospesa nel sangue
continua a leggere...
Non so più quale fosse il suo nome, ma ricordo i suoi capelli rossi a caschetto, le lentiggini sul viso e i suoi occhi blu pieni di rabbia. La
continua a leggere...
Sogno di cadere da una lunga rampa di scale. Anche pochi minuti fa, prima di mettermi a scrivere, come tante volte è arrivata, nella prima fase
continua a leggere...
Primo dialogo appena arrivato a Roma. -Scusi, mi sa dire dov’è via Germanico? -Non sono di Roma, mi spiace..ah, però un attimo, ci sono passato
continua a leggere...
Entrarono in acqua, un’acqua ferma e trasparente. Erano un po’ distanti. -Vieni qui- disse lui, che aveva l’acqua al petto. Lei sentì un
continua a leggere...
Nell’aria s’avvertono i primi sondaggi del sole per sedersi in cielo e allungare le giornate Lame di vento freddo ormai in sconfitta nel tempo
continua a leggere...
Smettere di sperare e cominciare a fare. Questa frase mi risuona nella testa, palleggia da una parte all'altra come la pallina da tennis nell'ultimo
continua a leggere...
Di solito non parlo di fatti accaduti a me in prima persona, ma oggi me n'è capitato uno che merita attenzione così com'è. Sono a duecento
continua a leggere...
In genere si professano idealisti,comunisti,socialisti e in effetti fedeli al credo ripartiscono equamente, metà delle ricchezze a loro e l’altra
continua a leggere...
Non è facile trovarla: di solito tra una piazza e un intrico di viuzze oppure in qualche sobborgo periferico. Perché non è che una botteguccia ma
continua a leggere...
Estasi invisibile il voto corteggiato dai politici e l'elettore prostituta al diniego solleva la gonna desiderato s’infiamma alza il prezzo lancia
continua a leggere...
vagheranno le nostre ombre la sera sulla terra quando non saremo più inavvertite si chineranno sul fratello come offerta di perdono ad un'offesa
continua a leggere...
Per ritrovare armonie decidono comprare macchina nuova Felice nel tempo d’attesa ancor più il giorno della consegna Estasiati a provarla prima
continua a leggere...
1 2 3 4 5 6