Articoli per mese: Febbraio 2014

L’Anna era la Lollobrigida del paese. Di famiglia molto povera, giovanissima si era innamorata di un geometra di Portogruaro, che dopo averla
continua a leggere...
Primo dialogo appena arrivato a Roma. -Scusi, mi sa dire dov’è via Germanico? -Non sono di Roma, mi spiace..ah, però un attimo, ci sono passato
continua a leggere...
A un’asta di articoli di dubbia provenienza la signorina numero 22 fece l’offerta per il pene di uno sconosciuto ucciso nel 1736. Era in un
continua a leggere...
Praticamente pensavo al fatto che noi forlivesi chiamiamo “piadina” un sacco di roba. C’è la piadina classica che è quella che conosciamo
continua a leggere...
Un mese fa sono andata dal dottor Limo. Mi piace perché ha sempre qualche afflizione nuova che lo assilla. Un dottore malato lo trovo interessante,
continua a leggere...
Da anni non vedo uomo, donna, bambino o quadrupede, insieme nel medesimo istante. Mai avrei pensato ci fosse qui attorno così tanta terra a cui
continua a leggere...
La piccola Melanie aveva paura del Babau Con La Pappagorgia. Ma il Babau Con La Pappagorgia dava da mangiare a mamma Tippi, e quindi a lei non
continua a leggere...
Vorrei esserne capace. Vorrei prendere un po’ del suo dolore, alleggerire i suoi pensieri, liberarla dal tormento, lasciarle nient'altro che il mio
continua a leggere...
Mio padre me lo diceva sempre, anche quando ero ancora un bambino: 'I criminali si dividono in due categorie: quelli che vanno in banca a portare
continua a leggere...
CARILLON Un pomeriggio di marzo Toc, toc, toc…Dal tetto di fronte, amare lacrime. Litania mesta, incessante, senza fine. Pianto di un inverno
continua a leggere...
1 2 3 4