Articoli per mese: Giugno 2014

Ciao al giorno che viene e che va, pieno di cose o di parole, di pioggia o vento, di dolore o gioia, di tutto o niente. Ciao ai momenti dolci e
continua a leggere...
In inverno cuscino squarciato il cielo perdeva piume bianche paracadute a sogni rispediti ai mittenti Nella stanza,spugna a segreti intorno a un
continua a leggere...
In una terra lontana... dove la miseria è sovrana. Io vivo tra la gente... che soffre e non possiede niente. L'acqua qui non c'è... per raggiunger
continua a leggere...
Pescherecci in alto mare... dove il sole li sta a guardare... mentre le onde li fan danzare. Stormo di gabbiani stan nuotando... per mangiar quel che
continua a leggere...
Libri così impegnativi, per il peso e per il costo, costituiscono quasi un investimento. Eppure mi sento di consigliarli, a chi voglia intraprendere
continua a leggere...
Quando nacque i suoi genitori la chiamarono Celeno; nessuno, in nessun luogo, aveva mai visto tanta bellezza. Una bambina dal volto angelico:
continua a leggere...
La bambina Benedetti era irrimediabilmente brutta.Alta poco, grassa e sgraziata, il viso vagamente sfigurato da un'acne precoce, mostrava un ghigno
continua a leggere...
Ci sono ferite che non mordono l' anima ci sono ferite che ti toccano senza far rumore. Ci sono ferite che vivono e abitano per sempre nel tuo
continua a leggere...
Io scelgo il tuo modo di essere come essenza di me stessa. Io scelgo il tuo modo d' amare per riempire il mio mondo d' amore. Io scelgo la tua
continua a leggere...
Mi piacciono le mele come il tuo viso tonde e gustose. Mi piace la musica che incanta con le note come te con i tuoi occhi. Mi piace la pioggia d'
continua a leggere...
Cento, tanti sembrano gli anni trascorsi della mia vita. Sento il peso di ognuno di loro su di me, che mi affligge come doloroso ricordo o tenera
continua a leggere...
Mio padre si masturba ad alta voce mia madre è piena di lividi dicono che ho i grilli
continua a leggere...
Finalmente la nebbia è sparita Dai volti degli animali a due zampe E dai camini delle case rosse di mattoni. La nebbia è sparita di nuovo Dai miei
continua a leggere...
Già su cafarnao di albini bruni e ambrati rovente picchia il sole: chi cerca fuoco, chi ombre. Oh i giochi edili dei fanciulli intenti a
continua a leggere...
Mi è stato chiesto: “Che cos’è una donna?” “Cos’è una donna?” mi hanno chiesto ieri, … però mi son trovato impreparato, ma, poi,
continua a leggere...
Domenico Modugno ci ha lasciato un mondo di bellissime canzoni, composte da una musica divina, con versi che trasmettono emozioni. Poeta,
continua a leggere...
Ricoverato presso l’ospedale per far delle ricerche all’intestino, andavo spesso a prendermi il giornale e mi fermavo presso lo stanzino
continua a leggere...
Il treno una freccia bucava paesaggi mentre i pensieri sfrecciavano al contrario e quando arrivò in un posto sconosciuto il cuore s'era
continua a leggere...
Attempati atleti del dopolavoro corrono tra scie di velenose ciminiere in cerca del podio che consegna elisir di lunga vita poi si guardano in uno
continua a leggere...
CASTROCARO TERME CAPITALE DEL V° RADUNO TEMATICO SUGLI SPINONI. Articolo di Rosetta Savelli “LO
continua a leggere...
Tu sei cuore,linfa vitale fare rime con l'amore e il tuo potenziale. Parlare d'amore a tutte le ore non per un giorno , ma anni a venire anima dolce
continua a leggere...
Ci vuole una bella faccia tosta, una certa sicurezza e fantasia, per indossare un cappello di paglia così, a falda larga, e andarci al mercato a
continua a leggere...
Ho visto la mia ombra che cambiava... Col passare degli anni cresceva insieme a me. L'ho vista...danzare.... al ritmo di musica soave. In un periodo,
continua a leggere...
Oh dolce Luna... ti rispecchi sul mare... tra le sue onde...vuoi danzare. Silenziosa e lucente.... aspetti che arrivi il tuo sole. Una notte intera
continua a leggere...
Voltati il cielo è speranza. La nuvola cede al calore alla pioggia è fragile, il cielo no, si apre ad aurore e tramonti accoglie astri e li
continua a leggere...
La vista regala un’immagine E subito pensieri s’affollano Nell'estasi di un sogno erotico Perverso come il male Balli di corpi caldi e umidi
continua a leggere...
A CHIOGGIA RIDEVAMO Solo di ieri ma già lontano momento di luce quando io e te a piedi a Chioggia ridevamo. Per il capitano dei gabbiani che
continua a leggere...
1 Al sabato mattina Mimmo usciva di casa con una grossa borsa di cuoio per andare a far spesa ai mercati generali. Tornava verso mezzogiorno,
continua a leggere...
Perdersi nelle tenebre dell’anima luce oscura che pulsa ritmicamente fino ad invadere la prateria della coscienza, emergere dal nulla cosmico,
continua a leggere...
In principio era Jimmy. Jimmy: il gatto per antonomasia, la quintessenza della felinità, padrone e signore delle nostre vite per sette anni e
continua a leggere...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19