Articoli per mese: Giugno 2014

Terra... tu ci osservi, silenziosa e sofferente.. siamo carnefici del tuo dolore. Chiamiamo progresso, ogni tortura che ti infliggiamo. Ogni tanto
continua a leggere...
Per nascondere il vuoto acquistiamo pietrisco e betoniere cemento e sabbia e sopra anche un po' di letame non si sa mai che nasca un crisantemo e che
continua a leggere...
London è la città più cosmopolita d'Europa. L'eredità coloniale, con la dissoluzione dell'impero britannico nel dopoguerra, ha portato indiani,
continua a leggere...
Al mattino ogni mattina scopro tra le foglie un sentimento. Io di corsa vestita di primula leggera lui passo
continua a leggere...
Come allora ancor ora m’incanto silenziosa a guardare dai vetri grandinare improvviso sui tetti. S’oscurava d’un tratto la stanza, ch’era
continua a leggere...
Mi basti per disegnare le simmetrie del mio cuore. Mi basti per guarire ogni latitudine della mia anima. Mi basti per un' ora abbracceremo il tempo
continua a leggere...
Assapori i primi caldi estivi combatti contro le ultime piogge. Sei pronto a dare il benvenuto alla più bollente stagione. Aspetti le carezze dell'
continua a leggere...
Clank, stonf, stomp, Clank, stonf, stomp. E giù di fretta e su di corsa. Oggi questa cassa è pesantissima, però devo continuare; invece di pensare
continua a leggere...
Mi guardo attorno e vedo volti sorridenti, volti cupi, volti indifferenti. Mi chiedo: perché questo ragazzo sembra felice, perché tanta tristezza
continua a leggere...
Colpo di fulmine In un momento indescrivibile il suo volto imperturbabile dallo sguardo insostenibile scaldò un cuore impenetrabile e l'emozione
continua a leggere...
Si chiude la porta, è arrivata la sera, la mente si spegne cercando chimera; Il buio bussa forte e il cuore è in scompiglio ma non c'è nessuno
continua a leggere...
Vorrei conoscerti meglio per riuscirti a dire in una notte tutto quello che ho sognato e non ti ho mai detto per raccontarti qualcosa
continua a leggere...
Il mio domani un prato di fiori un arcobaleno dai mille colori Il mio domani leggero come il vento più grande del mondo più alto delle onde più
continua a leggere...
Avevo ventun anni, lei diciotto, ci siamo amati sempre con passione, lo facevamo ovunque: nel salotto, al cinema e finanche alla stazione in un
continua a leggere...
“Disteso dentro un letto d’ospedale, quell’angelo che io chiamavo “Mamma”, un triste pomeriggio di novembre socchiuse gli occhi e reclinò
continua a leggere...
Estate! E’ tempo di villeggiatura, si corre al mare per la tintarella, si sogna qualche splendida avventura … … perché la vita sembri un
continua a leggere...
Occhiali scheggiati un occhio allenato guercio, ceppi a contare sciagure la barba geografia politica il vestito appigli al verricello di parole denti
continua a leggere...
Ti ho sognato...Desiderato... Ti ho cercato...all'improvviso ti ho sentito. Un responso...mi ha rivelato... quel che ho sempre amato. Nove mesi, nel
continua a leggere...
Palloncini colorati... sono i sogni dei bambini. Come angeli senza ali... han bisogno di volare per poter amare. Sono sogni di speranza...sono sogni
continua a leggere...
Avvolti tra le ali di un angelo... non ci accorgiamo del mondo, che rumoroso ci passa accanto. Siamo soli su questa terra!!!! Cuori che battono ad
continua a leggere...
Il Tempo, di una Notte, per dirti 'Resta qui'. Mi sarebbe sufficente
Il pensiero volge al desio e percezioni di frescura lambiscono la pelle su lascive impronte d'amplesso nel fragile istante del
Or che il gioco si fa serio si fa fuoco il desiderio già vivace, si risveglia fiamma e luce per la veglia. Come incendio avanza e incalza lingua
continua a leggere...
Mario è matto. Non per modo di dire: il suo cervello è simile a quello di un bambino di due anni, solo che lui di anni ne ha cinquanta. Li ha
continua a leggere...
Dietro le sbarre - Marco Moretti Darei tutto quello che ho per un gelato: una coppa mista alla frutta. Mi scolerei anche una bibita
continua a leggere...
Dove si sono impigliati i soli e le lune di ore mai trattenute? Mentre la vita mi viveva addosso e determinava il passo, io mi smarrivo cercando
continua a leggere...
Figlio Quale tenerezza e spasimo melanconico mi assalgono ogni qualvolta ti vedo ripartire,
Una dopo l'altra e ancora una dopo l'altra,senza alzare lo sguardo,senza sentirne il sapore. Non masticavo . Ingurgitavo . Patatine fritte del Mc
continua a leggere...
Esserci Vorrei esserti accanto quando l'insicurezza e la paura ti tolgono il respiro. Vorrei tenerti la mano violacea e tumefatta, figlia mai nata
continua a leggere...
Mai più lungo la riva del torrente correrai Oramai tutto giace immobile... spento. Riposa trapassato dalla vanità della notte Tetra e violacea
continua a leggere...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19