Articoli per mese: Giugno 2014

Non so se basti il bisogno di omeostasi quelle perdite di calore a sera e il breve riequilibrio di corpi che segue a giustificarci
Porta ancora il nome che disertò l'anagrafe, non bussa più nessuno alla sua porta ormai lapide dei sogni, sul volto il tempo s'è preso il dazio
continua a leggere...
Dammi ancora lei dopo un giorno di pioggia oltre il sole, negli alti cieli, sopra quella foglia abbandonata lì tra petali sfioriti quali giacciono
continua a leggere...
Or che è giunta la sera. Ombre allungate, di alberi sulla battigia... sembrano, mani pronte ad accarezzare il mare. Tu che di giorno, nascondi ogni
continua a leggere...
Sono un bimbo innocente... vorrei viver felice tra la gente. Tu sei grande...sei un uomo. Tu...che dovresti prottegger me. Dimmi perchè? Invece di
continua a leggere...
Fuochi accesi, scintillanti rischiarano la notte sulla sabbia. Tronchi scoppiettanti, fan salire lingue di fuoco verso il cielo. Canti di
continua a leggere...
Lo avevano visto arrivare in paese all’improvviso, distinto e solitario, con un cappottino blu e una lunga sciarpa bianca, occhialini senza
continua a leggere...
Ore giorni anni lustri secoli millenni minuti secondi nano-secondi: eccoli alcuni multipli e sottomultipli della durata e del fluire! Che ritmo
continua a leggere...
Ferrara è una gran bella città. Che se ne dica della nebbia, della simpatia dei suoi abitanti, (il più delle volte espansivi come un vietcong
continua a leggere...
SEGNALI DI FUMO L'aria del mattino e' tersa e nel cielo limpido non galleggiano nuvole. Dalla montagna verso il mare il verde primaverile dei prati
continua a leggere...
ONDA L’onda nera si abbatté sulla sua coscienza, sommergendola. Non aveva avuto intenzione di solcare il mare, quella mattina di fine aprile,
continua a leggere...
Un attimo Un sussurro -Nascosto Urla in segreto No -No,ripete E un'ombra ricopre ogni
All'albeggiare di un fresco mattino una femmina di Emù volteggiava spensierata e leggiadra in un bosco incantato. Il suo candido piumaggio riluceva
continua a leggere...
OCCHI Occhi invadenti che scrutano il cuore dei passanti. Occhi intelligenti che chiedono l’amore dei pellegrini. Occhi splendenti, oblunghi e
continua a leggere...
STORIA BANALE Il parco era deserto. La panchina che ci ospitava conosceva, fin nei dettagli, la nostra storia. Sedevamo in modo che i nostri
continua a leggere...
Feisbuc. 15 notifiche, 5 messaggi privati, 3 richieste d’amicizia. Eccoli là, i magici quadratini rossi in alto a sinistra dello schermo, la
continua a leggere...
A prescindere dalle implicazioni psicologiche, demagogiche, parapsicologiche, e chi più ne ha più ne metta, del perché io sia così attirata da
continua a leggere...
Notte annoiami con quella lama di coltello oppure dammi lo spinello e saziami con le parole che nessuno
continua a leggere...
“Daniela, siamo entrambi molto anziani e stiamo tutto il giorno accanto al fuoco per riscaldarci i piedi con le mani ed il camino è il nostro solo
continua a leggere...
“Perché ti spogli? Ferma ! … Per favore ! Stasera non mi va di far l’amore, son ritornato stanco dall’ufficio e far l’amor sarebbe un
continua a leggere...
Che fine ha fatto Deborah Bongiorno? E’ uscita dalla propria abitazione, da dove non vi ha fatto più ritorno e senza alcuna logica ragione !
continua a leggere...
giri di gioia inebrianti volteggi d'allegria valzer che si danza allacciati alla vita d'un tratto il ritmo è troppo incalzante il piede manca il
continua a leggere...
Quel che cerco a volte è qui, a volte non esiste. Sto tra le cose ombrose e la luce è un sogno. Il giorno è una vertigine e il sangue un
continua a leggere...
All'albeggiare di un fresco mattino una femmina di Emù volteggiava spensierata e leggiadra in un bosco incantato. Il suo candido piumaggio riluceva
continua a leggere...
Ci completiamo questo lo so, ma tu dimmi come fai ad esser così razionale, serio e pragmatico. Metti ogni cosa al suo posto, non provi emozioni, ma
continua a leggere...
Ma tu chi sei... quando mi chiami Amore. Quando per tue paure... ti avvicini a me. Non cerchi consolazione... non cerchi le mie parole. Non
continua a leggere...
E' giunto dunque il fin della giornata e all'ombra della sera il ciel s'arrende allor la luna pallida e incantata s'affaccia, sbircia e lieve se ne
continua a leggere...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19