Articoli per mese: Luglio 2014

Non l'ho mai avuto il coraggio di lasciarti andare, poi ci pensavi tu, e venivo a riprenderti. M'innamoravo ogni volta che il tuo sesso si apriva
continua a leggere...
Ascolto il respiro tremulo del mare. Malaga è un pensiero, un'ombra sulla pelle. Un ricordo di salsedine. Il tempo ha inghiottito anche l'ultimo
continua a leggere...
Pavida è, la luna questa sera, statica, tra singhiozzi di nembi, come signora senza vesti si sfoggia alla terra, in questa temperata notte di
continua a leggere...
In quest’estate così diversa dalle altre poche parole, possibilmente quelle giuste, per far prendere forma a silenzi quotidiani. Scivolo su
continua a leggere...
Suoniamo. Non c’è più bisogno di parole. Siediti al pianoforte e lasciati guidare dal cuore, io ti seguirò con il mio violino, come ho sempre
continua a leggere...
Questa è una di quelle mattine in cui l'ospedale è gremito eppure le corsie sono lente, quasi sospese in una strana macchina del tempo, a
continua a leggere...
ANCORA NEVE Neve, neve, ancora neve... batuffoli d'incanto fioccano, infinite farfalline bianche danzano, complici leggiadre di appassionati
continua a leggere...
Ho incontrato uomini diversi lungo la strada, ognuno dotato di un difetto evidente, ognuno avvelenato di un personale egoismo, ognuno avido di
continua a leggere...
Ecco il trillo che emoziona un impulso elettrico ferisce,
E' già mattina, c'è un vento caldo, il sole all'improvviso riscalda i miei pensieri. Sensazioni di plastica in questo mondo di plastica, è donna
continua a leggere...
1 2 3 4 5