L’ESERCITO DEI ‘BAMBOCCIONI’ SI RIBELLA !!!

0
()

Chi ci chiama “bamboccioni”? Sono alcuni al Parlamento, sempre pieni di milioni, ma non hanno un sentimento verso i giovani italiani che convivono in famiglia con i genitori anziani e nessuno se li piglia ! … … … … … … … … …

Noi restiamo ad aspettare un decreto od un concorso, se ci stanno ad ascoltare gli facciamo un bel discorso: Siamo giovani arrabbiati col diploma appeso al muro siamo ancor disoccupati, ma speriamo nel futuro.
Sognavamo un buon lavoro e un domani più sicuro, è svanita l’illusione … siamo dentro a un tunnel scuro ! Siamo tutti laureati con il massimo dei voti, siamo sempre più infuriati coi programmi sempre vuoti ! Noi vogliamo lavorare, ma i politici son sordi, non ci vogliono ascoltare per fissare degli accordi ! Siamo giovani in attesa di una prima occupazione, confidiamo che il Governo trovi qualche soluzione al problema tanto grave della disoccupazione, la speranza è sempre viva, ma ci manda in depressione ! Siamo il sessantun per cento dai diciotto ai trentun anni stiam vivendo nel tormento ed in mezzo a mille affanni ! La politica italiana tiene un’anima assai bieca, è una perfida Befana egoista, sorda e cieca ! La pazienza d’aspettare si fa sempre più ribelle, tutti questi sacrifici li paghiamo sulla pelle ! … … … … … … … … …

Su, firmate quel decreto che facilita il lavoro, non esiste alcun divieto … regalateci il decoro !!! .

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?


Sergio Garbellini

Nessuna descrizione.

Lascia un commento