GIOVENTU’ BRUCIATA? NO ! … POLITICA SBAGLIATA !

0
()

Un tempo … c’era il Fascio a far la storia, Benito s’affacciava dal balcone e il popolo inneggiava alla Sua gloria, … domato dalla legge … del bastone ! … Poi vennero i nazisti a comandare su Roma dichiarata: “Città Aperta”, … la “borsa nera” … per poter mangiare, a causa della vita alquanto incerta ! Gli inglesi coi colleghi americani, portarono la pace, … e la miseria divenne l’ossessione del domani, la fame, fu per tutti deleteria ! Giravano cambiali a non finire, protesti, truffe, un caos generale, e, finalmente, il voto, … a stabilire un Presidente Costituzionale ! … E nacque la Repubblica Italiana tra mille problematiche nascoste in tutta la Penisola nostrana, per colpa di fazioni contrapposte ! … Passarono altri anni, ma il progresso, sospinse tutti verso l’egoismo, politiche illusorie di successo, col cuore proiettato all’arrivismo.
Ci furono passaggi di governi, di anno in anno, senza soluzione, correndo tutti appresso a sogni eterni … ma c’era solo … disoccupazione ! I giovani studiavano, … sperando in un futuro rosa … ed un impiego, purtroppo, s’illudevano, allorquando subivano l’ennesimo diniego ! … Non è cambiato niente in settant’anni ! De Gasperi, Togliatti, Nenni, Moro, … Romano, Silvio, Amìntore e Giovanni, si sono succeduti, … ma il lavoro è sempre tra i problemi più insoluti, perché nessuno pensa più al futuro di tanti “bamboccioni mantenuti” che sbattono, la testa contro il muro ! … Adesso, c’è l’Italia in piena crisi, schiacciata dal volere, sia di Francia che di Germania, leaders … di “preavvisi” … … e i giovani ? … Si grattano … la pancia !!! .

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?


Sergio Garbellini

Nessuna descrizione.

Lascia un commento