Un giorno sarò vento

0
()

Nell’anno, nel mese, di un giorno che non so, mi sveglierò come ora ignaro di tutto.
Guarderò le cose mute con occhi stropicciati e assenti.
Ascolterò il mondo girare e il vento soffiare alla finestra.
Il cielo e il mare fonderò, chiudendo gli occhi per un attimo, e sarò onda, nuvola – in quell’istante senza tempo – vento anch’io.

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  Ricorda chi sei, ricorda cosa vuoi ...

Riccardo Carli Ballola

Nessuna descrizione.

Lascia un commento