L’OROLOGIO

0
()

Carrucola del tempo tira e scende il vuoto che ognuno misura coi battiti del cuore applauditi dalle ciglia Affetta l’invisibile e lo dà in pasto alla fretta, alla noia, ansimi e sbadigli il baratto Un foglio ed una penna inchiodano le lancette su inizio e fine degli umori a volte al capolinea Inseguito da luci e ombre che vogliono riprendersi la scena saltellando va con le sue croci che s’inseguono verso l’infinito e danzando sopra un polso o messo impiccato a una parete Regalo degli amori accelera bramosie o porta a traino indifferenze e va in ferie nelle abitudini isolate nei calendari A volte decorato per impreziosire agi ma lui freddo e schematico va dal vagito al baratro, spesso premiato in un cassetto a macerare guerre d’approprio o armistizi intitolati alla buonanima Orologio scrigno di tante anime e un solo cuore con l’ingrato compito di leggere il lungo libro della vita e inventarsi di volta in volta pagine compiacenti copiate al destino ——————————————- Da:Quando Gli Alberi Si Rifiutano Di Ospitare Le Foglie www.santhers.com

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  Fiori di campo

michael santhers

Nessuna descrizione.

Lascia un commento