Viaggio

0
()

Ci sono stanze, nella mia casa, nelle quali non entrerai.
Armadi chiusi, pieni di vestiti vecchi che non indosserò più.
Ho buttato la chiave da tanto sperando che nessuno ne esca.
O entri.
C’è una storia che non tornerà ci sono libri d’amore, canzoni, vecchie scarpe, abiti enormi, specchi rotti.
Finestre sbarrate, tende di velluto.
Fuori il sole riscalda l’erba, è ora di partire.
Non conosco la meta, non ancora, ma so la strada.
Ho la tua mano stretta nella mia e gli occhi pieni di luce.
Il Viaggio è cominciato.

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  Libropatia: Le morbose finezze di Henry James

Marina Franzel

Nessuna descrizione.

Lascia un commento