IL PORTIERE

0
()

Muoiono inibizioni sotto coperta scura ricamata da stelle rattoppata da nuvole ma nel cielo basso della hall in galera l’orizzonte labirinti i numeri alle porte mantice d’organetto spingono i fiati sulle note s’inceppano al risucchio stridulo a forzarlo Mentalmente conta spergiuri il portiere e gli assegna un prezzo da quattro soldi tanto valgono gelide carni arroventate S’arrotolano ansimi in nicchie di parole e consonanti e vocali lottano a decimarsi si copiano alle tende Profumi a strati su pelle tastata insultano una rosa e i petali muoiono farfalla Madonne all’addio verso chiese da riconsacrare e fruscio filigranato nel silenzio del doganiere L’arrivederci precario prenota date occulte da inventare —————————————- Da:Quando Gli Alberi Si Rifiutano Di Ospitare Le Foglie www.santhers.com

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  Tanka laico e laicista

michael santhers

Nessuna descrizione.

Lascia un commento