SOMMELIER

0
()

SOMMELIER La prima volta che sentii questo nome pensai a un allevatore d’asini Francese, trovavo qualche attinenza con la parola ‘soma’ poi vidi un figuro funereo vestito da pinguino con una grossa catena d’argento al collo legata a un piattino lucido e credetti fosse un aiutante del prete pronto a intervenire con adeguato misurato liquido se qualche ostia di partita andata a male fosse scesa di traverso ai confessanti ma ancora sbagliavo era un assaggiatore di pregiati vini e con misticismo innalzava vorticando l’elisir alla bocca,simile a una tagliola al collaudo e in pause biascicando ad occhi alzati roteanti in postura a imprecar perdono al vizio dei messaggi a forze Divine, comunque trovai un pò irritante che quell’imbonitore era lui che suggeriva il gusto a gente talmente snob ed apatica immersa in tal piattume di pensiero da non avere una percezione di palato proprio poi il rincaro per tal suggerimento era un vero salasso al che io passato per gli aceti più orribili a bottiglie con etichette invitanti più che al relax o idillio a una vera guerra col proprio inconscio di già per se turbato allora dissi…ma vaffanculo dò piena libertà ai miei sensori inoltre ogni succo di frutto per averlo in sintonia d’anima va curato a partire dalla pianta e non esitai ad elargire al suddetto l’invito di andare a zappare che avrebbe impreziosito e reso più credibile il suo ciarlare bugiardo,solo a lieto fine di lucro omettendo di raccontare il tempo,le rotture di schiene le imprecazioni al fato e il sudore versato alla coltivazione —————————————— Da:Pensieri Alternativi www.santhers.com


michael santhers

Nessuna descrizione.

Lascia un commento