Oblio

0
()

Portami su spiagge sconosciute dove il sole illumina anche le nostre ombre e il mare si confonde con le nostre lacrime.
Spogliami confondimi liberami da me stessa usami dolcezza dall’alba al tramonto ed io sarò morbida come sabbia d’oro.
Restami accanto nel sogno contaminato dagli olezzi dell’oblio accarezza le mie debolezze come se niente dovesse più accadere.
Luciana Potenza 30 Aprile 2015

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  Lettera ad un'amica amante.

Luciana Potenza

Nessuna descrizione.

Lascia un commento