Alba

0
()

Apro e richiudo gli occhi.
Ho nel naso il tuo odore.
Respiro a fondo guardando l’alba sul muro.
Ti muovi e cerchi me.
Dal soffitto i sogni sospesi  precipitano su noi lasciando scie di luce.
Salgo fra quei lampi aggrappandomi ad essi.
Mi lascio trascinare e immota respiro l’aurora.

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  Libropatia: Goliarda, l'artista scomoda

Marina Franzel

Nessuna descrizione.

Lascia un commento