In Ritardo

0
()

Questa sera vorrei che potessero bastarmi le cicatrici che sporco troppe volte con gli occhi chiusi, vorrei saper starci dentro uno spazio che non sente nemmeno i miei odori.
Questa sera vorrei restare cieca di fronte ai segni che altri hanno scelto per me, vorrei avere indietro i miei debiti e decidere quali pagare, da quali scappare.
Questa sera vorrei barattare anche io l’onestà di una sbronza sempre un po’ vigile con un controllo che si perde altrove.
Questa sera vorrei quello a cui non sono mai appartenuta,vorrei credere a ciò che con me non può fingere nemmeno un istante.
Questa sera vorrei essere un buon motivo per prendere a calci una porta finchè non si apre, un urlo sotto casa, il mio nome, un bacio.
Vorrei sapermi guardare con gli occhi di chi non vede, vorrei sapermi un po’ meno, solo qualche capitolo in meno della mia storia, questa sera vorrei salire sulle scarpe e sentirmi sul trono non sull’obliquo carcere a cui mi condanno.
Questa sera vorrei un’occasione, una soddisfazione, un per me che non abbia chiodi piantanti in chissà quale passato, in chissà quale dovere.
Questa sera vorrei bastare, anche più di quanto basta, un regalo piovuto dal cielo che un viandante viene a cercare e vuole incatenare ai suoi polsi.
Questa sera vorrei le cose dette a voce alta, anche se le so, le voglie dette e non scritte, le voglio lì quando fa buio e non le aspetto più.
Le voglio per dire di no, con le lacrime che non ho pianto ieri, per dire io a te che questo è il mio castigo e tu come ogni anno sei in ritardo, e io coi ritardi mi masturbo piano, coi ritardi che mi concedi ti ho tradito.
E se il fiato fa male appena in gola, se i piedi bruciano, è solo per un tuo ritardo.
Se poi sono crudele è solo perchè l’amore è in ritardo, e mentre aspettavo ho imparato a non volerti, senza dimenticarti.

Leggi anche  I colonizzatori

 

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?


Barbara Bi

Nessuna descrizione.

Lascia un commento