uomini mandati al rogo dell’idiozia

0
()

Silenziosi occhi, si lasciano andare fra crune d’asfalto e fuochi idioti d’intemperanza velata, d’effimero odio per la nera pelle: ‘ma io no, non mai sono razzista!’ Non è questo il senso dell’evoluzione! Non è questo ciò che, ci confida la coscienza! Eppure storditi e incapaci di capire e di agire mestamente salgono su carri d’amianto dove non c’è meta a cui sperare.
La diversità equivoca e perversa affiora nell’ambiguità dell’essere in quell’idiozia, farcita dal perbenismo illusorio.
Dove il disincanto, di una meschina democrazia nasconde un malessere profondo e inquietante negli occhi di quei dannati mandati al rogo.

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  Podista in foto

Giodegat

Nessuna descrizione.

Lascia un commento