Articoli per mese: Gennaio 2015

Dalle remote rovine di un idea alla deriva dell'impossibile, esiste un passaggio oscuro, di cui non ha senso crederne il concetto, perché offusca
continua a leggere...
Girotondi di pensieri s'intravedono fra chiglie di navi speranzose, assiepate alla deriva dell'incoscienza presente ma tutto tace nel silenzio,
continua a leggere...
docile pasta alle Tue mani plasmami secondo il Tuo volere sgabello di gratitudine ai Tuoi piedi farfalla lucente di Tue
Ricordo quella notte in casa mia, leggevo nei tuoi occhi il desiderio, intorno c’era un clima di follia, nel corpo si svegliava il putiferio. Pian
continua a leggere...
“Il giorno che l’ho assunta, signorina, mi sembra d’esser stata alquanto chiara, in questa azienda s’entra di mattina e si lavora fino a
continua a leggere...
Sonetto classico in vernacolo sanvitese con relativa traduzione: Cchiù cce sunettu cueshta è 'na prichiera ca tutti nu' hama ddiri a Santu Vitu
continua a leggere...
1 La vidi arrivare allo sportello un pomeriggio d’estate, la figura minuta, i lunghi capelli annodati sulla nuca, lo sguardo luminoso. In mano
continua a leggere...
E' una splendida giornata di fine marzo. Dopo mesi di clima freddo è umido, con le nubi costantemente presenti, finalmente il sole sta riscaldando
continua a leggere...
Ogni notte parole storte si depositano in fondo al cassetto, sul foglio sgualcito, sotto il cuscino, nello scrigno del cuore. Al mattino un profumo,
continua a leggere...
La luna è rimasta là a guardare inebetita da tanto chiarore ….. Le stelle nascoste hanno temuto il peggio, il cielo si è illuminato di colori,
continua a leggere...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26