Articoli per mese: Luglio 2015

La sveglia aveva suonato alle sette in punto. Calogero Cuffiano si era immediatamente alzato e, dopo essersi lavato la faccia con l'acqua fredda, era
continua a leggere...
Lenti i passi sulle luride strade delle angosce dell’uomo passi amari che risuonano come campane a morte cadenze definite e angosce previste
continua a leggere...
Vago per la città e scorgo terrore e violenza camminare fra la gente. La paura è dentro ognuno di loro, le ferite dei loro cuori urlano vendetta:
continua a leggere...
Bacio d’amore rivoluzione che vien dal cuore che non ferisce estirpa il male alla radice agita l’onda scioglie le vele porta lontano da questo
continua a leggere...
Forte su flavi campi picchia il sole raro è qualche albero ombroso nelle gole rapaci diurni roteano rocce corruscano su declivi feraci. Giorni
continua a leggere...