Articoli per mese: Novembre 2015

Di quando l’ho sposato ricordo i suoi occhi neri, pozzi fondi dentro cui cadere, e poi quei denti, perfetti, messi tutti in fila come tanti piccoli
continua a leggere...
Si è alzato chissà dove un vento stasera, sbuffa e fa udire inquieto la sua voce: spasimano le poche foglie su rami dondolano ombre e luci su
continua a leggere...
Teatrante faceto e serioso su sveglia! Poltrone andiamo il palcoscenico del giorno è già pronto e allestito da ore il ruolo e la parte la
continua a leggere...