Sono un animale

0
()

Sono sorda.
Eppure ho la facoltà di ballare sul punto di fusione tra il cielo e il mio respiro.
In me è tutto decentrato: le stagioni, il passato e il futuro.
Tutto è totale: la rabbia, l’amore, la fustigazione.
Sono un animale! La nomade di un’attività onirica priva di peso e spazio-temporale.
Ho il dono della trasmutazione! Posso essere un delicato filamento di loto e subito dopo deflorarmi con la serpe custodita lungo la spina dorsale.
Sono famelica! Avviluppo tra la testa, il cuore e l’ombelico tutto quello sazia il mio appetito.
Non lascio spazio a chi vorrebbe svuotarmi…
inibirmi.
Mi colmano i cinque colori del pavone! Sono ingorda, avida ed egoista e rubo la sesta cromatura a chi è incapace di utilizzarla.
Il settimo colore lo attingo dal movimento del bacino.
Non mi basto mai! Ambisco ad essere arcobaleno.
Sono quel che sono! Non chiedo gradimenti e approvazioni.
Io sono lingua biforcuta…
metà miele e metà veleno! E per sguazzare nella mia sostanza non attendo il permesso di nessuno.

Ti è piaciuta questa pubblicazione?

Clicca per valutare

Valutazione media

Vuoi essere il primo a valutare questa pubblicazione?

Se ti è piaciuta questa pubblicazione...

Ci dispiace che questa pubblicazione non ti sia piaciuta

Cosa non ti è piaciuto di questa pubblicazione?

Leggi anche  La volontà di riemergere

sebina pintaldi

Nessuna descrizione.

Lascia un commento