Articoli per mese: Agosto 2016

Piccole case intorno al cortile e sinfonie di ruscelli dove passeri e lucherini dissetano affannosi voli. Da lì la via dipana e raggi di
continua a leggere...
Le tre e trentasei del ventiquattro agosto, un terremoto immane ha raso tutto al suolo. Duecentonovantaquattro le vittime accertate e circa
continua a leggere...
Quannu eramu picciriddri iucavamu sempri insemmula, prima n'ammucciavamu e poi n'attruvavamu. Crisciamu e u ni spartiamu mai, iamu a la scola
continua a leggere...
Spazi e sogni si riducono a piccole visioni di suoni e odori che sanno di passato. Transazioni di anime da un ieri trascinato sempre più nel buio a
continua a leggere...
GUIDA ALPINA Dovete sapere che fra i tanti sport che ho praticato, c’è anche quello dell’alpinismo, che mi è scaturito fin dalla più tenera
continua a leggere...
Ho capito fin da giovane che le donne non esistono! Sono il frutto di una favola. Sono scese dalle nuvole, ma, son solo delle bambole
continua a leggere...
Sciatto,sbracato nel mare che ai piedi sembra frenare per non essere contaminato da letargie e umori nefasti Porro screpolato seccato dal sole e i
continua a leggere...
il colore delle cose La vecchia valigia di cartone pressato era aperta sul letto, con gli angoli lisi come se fossero stati sfregati per chissà
continua a leggere...
Son nato proprio il giorno di Natale e mi chiamano ancora “il bambinello”, non è che tutto ciò mi fa star male, però ho diciott’anni e mio
continua a leggere...
Quel tuo sorriso splendido, radioso, io non lo cambierei con nulla al mondo, perché mi fa sentire affettuoso e rende il mio carattere giocondo. E
continua a leggere...
LE FOGNE A RAVENNA La notte scorsa era una notte fredda e tempestosa, come tutte le notti dei racconti del terrore. Lampi e tuoni a più non posso,
continua a leggere...
I giovani di oggi sono quelli che cercano lo “sballo” in discoteca … si saziano di hashish e cocaina e bevono ogni alcolica “ciofeca”!
continua a leggere...
Il sole nasce e illumina il mattino, la luna appare al volger della sera, il giorno inizia presto il suo cammino, la notte s’imbrunisce
continua a leggere...
Arrivammo in paese di pomeriggio. Vallevò non era che un gruppetto di case in mezzo alle campagne, in zona collinare e a due passi dal mare. -
continua a leggere...
Il sangue dei morti ci rende indifesi, davanti a un’immane sciagura terrestre, ma siamo, da sempre, decisi e protesi a porger l’aiuto, umano e
continua a leggere...
Con la mano tesa, le palme rivolte all'alto, chiedo a chiunque passa ed attraversa la strada della mia anima, un po' di
continua a leggere...
LO ZINGARO CHE SUONAVA IL VIOLINO Aveva un eccesso di stomaco da leggero bevitore, in punta, non tondo, grosso quel tanto da non risultare
continua a leggere...
L’ANNNEGATO Si racconta che attorno agli anni 60’, a Cesenatico lungo il porto canale progettato niente meno che da Leonardo, si svolgesse tutta
continua a leggere...
Susanna si sentiva tanto stanca, aveva solo voglia di dormire … … Bussarono alla porta ed era Bianca l’amica, che agitata prese a dire:
continua a leggere...
Se prendo quello che inventò l’amore, lo taglio, veramente, a pezzettini, ci metto sopra il ketchup, con l’odore e intorno patatine e carciofini
continua a leggere...
Settembre è alle porte e questo vento lo annuncia stasera come un araldo di carta; è presto per andare … sarà un costante avvicendarsi dei sensi
continua a leggere...
La segretaria, ligia al suo dovere, entrò in ufficio, alquanto timorosa, perché il suo direttore (un “puttaniere”), mostrava un’attenzione
continua a leggere...
Lo incontravo soprattutto di sera tardi, tornando dal lavoro. Robusto, vicino alla mezza età, dai capelli radi e qualche filo bianco nella barba,
continua a leggere...
Sto cercando la mia anima che una donna mi ha rubato e la cerco senza tregua nel silenzio della notte, tra le vette di montagna, tra le nuvole del
continua a leggere...
“Mannaggia la miseria, ma che iella !”. Appena entrato dentro al Colosseo, un sasso mi è caduto sulla spalla, un pezzo bello grosso … da museo
continua a leggere...
A mezzogiorno suona la campana e c’è l’usanza qui nel mio paese, per vocazione ed ìndole cristiana, di fare un gesto semplice, palese …, …
continua a leggere...
Sento dentro una voglia di vivere che mi penetra intensa nell’anima e m’invita a scoprire nell’intimo il perché d’una brama famelica che
continua a leggere...
Il sacerdote, nel confessionale, aprì lo spioncino, vide un volto e disse, con la voce paternale: “Son qui, su, dimmi tutto che ti ascolto!”.
continua a leggere...
Io vorrei poter dipingere coi colori più simpatici la tua immagine fantastica, ma il tuo fascino incantevole impedisce alla mia indole di ritrarre
continua a leggere...
Non sono un immortale, e la mia vita, ormai sta scivolando giù in discesa e quando arriverà la dipartita, sarà la fine di una lunga attesa !
continua a leggere...
1 2