Articoli per mese: Settembre 2016

Se avessi un telo immenso, color nero, e il modo per riuscirci dall’esterno, ricoprirei per sempre il mondo intero, lasciandolo così per tempo
continua a leggere...
LE FOGNE A RAVENNA La notte scorsa era una notte fredda e tempestosa, come tutte le notti dei racconti del terrore. Lampi e tuoni a più non posso,
continua a leggere...
“Gli uomini mi vogliono ogni sera, il cellulare squilla ogni momento, mi chiedono, con tono di preghiera, di dargli un po’ d’amore a
continua a leggere...
Le viti succhiano il sangue dalla terra i contadini lo rimettono in circolo e tutti diventano più giovani i vecchi addirittura bambini Vola la
continua a leggere...
Non vieni più in ufficio da quel giorno in cui scopristi il mio fugace inganno durante quell’addio al celibato che un vecchio amico aveva
continua a leggere...
Muoiono le foglie il muschio si ravviva e fa da cappotto alle pietre Alcuni alberi barattano i frutti con gli arrivederci e i mercati si colorano di
continua a leggere...
“Un pugno nello stomaco … fa male! Non parlo di quel gesto materiale, ovvero, il pugno fisico, reale, bensì quel colpo che ti fa sentire
continua a leggere...
I grandi imperatori della Storia son morti, ad uno ad uno, tutti quanti, speravano, sull’onda della gloria, di vivere nei secoli restanti ! I
continua a leggere...
“Sabrina, voglio farti una proposta: ti amo tanto, … lascia tuo marito ! Non devi darmi a caldo la risposta, ma pensa con il cuore a questo
continua a leggere...
Politica, politica, che noia ! Di giorno in giorno logora la vita, ci toglie pure il gusto della gioia, … è come un’inguaribile ferita ! E’
continua a leggere...
1 2 3 4 5